fxdemo
FinanzaeDiritto sui social network
22 Novembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




BANCA POPOLARE DI VICENZA E ASSOCIAZIONE ITALIANA COMMERCIO ESTERO SIGLANO UN ACCORDO A SOSTEGNO DELLE IMPRESE ASSOCIATE

3 Giugno 2015 - Autore: Redazione


Banca Popolare di Vicenza e AICE, Associazione Italiana Commercio Estero, hanno siglato un accordo di collaborazione che ha l’obiettivo di agevolare l’attività di esportazione delle aziende associate.

Grazie all’intesa, le imprese associate ad AICE possono trovare in Banca Popolare di Vicenza un’assistenza finanziaria avanzata e un valido e concreto sostegno nell’operatività con l’estero attraverso specifiche linee di credito presso Istituti di credito in Cina, India, Brasile e Turchia.

Più in dettaglio, l’intervento della Banca prevede la possibilità per gli associati ad AICE di offrire ai clienti esteri l’opportunità di finanziare il proprio acquisto. Il cliente estero, infatti, recandosi presso una delle banche del proprio Paese identificate da Banca Popolare di Vicenza, può chiedere di accedere alle linee di credito e di poter pagare a vista il debito nei confronti dell'esportatore italiano, ricevendo dilazioni importanti dalla banca straniera.
In questo modo le operazioni di esportazione, dal punto di vista commerciale e finanziario, vengono notevolmente facilitate con un rilevante beneficio per le aziende locali in termini di liquidità. In funzione dei bisogni delle imprese associate ad AICE, l’accordo potrà essere esteso anche ad altri Paesi.

Per essere più vicina alle aziende che esportano, Banca Popolare di Vicenza affianca la sua clientela attraverso una presenza diretta nei paesi stranieri con i 6 uffici di rappresentanza di Hong Kong, Shanghai, New Delhi, New York, San Paolo e Mosca che offrono servizi di consulenza e assistenza in loco.

“L’intesa con AICE - ha dichiarato Emanuele Giustini, Vice Direttore Generale di Banca Popolare di Vicenza - conferma l’attenzione e il supporto che la nostra Banca offre alle aziende che internazionalizzano ed esportano il made in Italy nel mondo. Nonostante il perdurare di una congiuntura ancora debole, infatti, l’Istituto continua ad investire nelle imprese orientate verso nuovi mercati, fornendo opportunità concrete e risposte immediate. Grazie alla presenza diretta oltreconfine e alle strutture specializzate nei rapporti con l’estero presenti sull’intero territorio nazionale, siamo in grado di identificare e analizzare insieme al cliente le migliori opportunità di sviluppo sui mercati esteri”.
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades