directa
FinanzaeDiritto sui social network
21 Settembre 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




“IL FUTURO E' IN MIDDLE EAST E AFRICA”…E LE SOCIETA' ITALIANE SI ORGANIZZANO

21 Maggio 2015 - Autore: Redazione


Lo scorso marzo a Marrakech, in Marocco, si è svolta la Global Marketer Week 2015, la fiera mondiale della pubblicità e del marketing, approdata per la prima volta in Africa.

A margine dell’evento il direttore generale Stephan Loerke è stato intervistato dal giornale L’Economiste, il media economico di riferimento per la nazione, e ha dichiarato: “Il mercato pubblicitario africano sarà uno dei più dinamici nel 2015 e per i prossimi 10 anni. Ci aspettiamo una crescita sostenuta, vicina all’8%. Le società sono ancora in fase di investimento e di integrazione, ed è questo che trascinerà la crescita del mercato   ̋.
Concorde anche Nielsen che nel Nielsen Global Adview Pulse 2014 Q3 LITE ha evidenziato segnali positivi nel mercato mediorientale e nel continente africano: +0,9% e +4,4% rispettivamente. In particolare, crescono Egitto (+11%) e Sud Africa (+8,4%).
Le società della comunicazione italiane, come quelle degli altri settori, non stanno a guardare e si organizzano per presidiare il territorio.

E’ il caso di Casta Diva Group, multinazionale tascabile della comunicazione già operante con dodici sedi nel mondo, che annuncia l’apertura di una nuova in Libano.
“Siamo molto attenti ai trend economici internazionali” affermano Andrea De Micheli e Luca Oddo, rispettivamente AD e Presidente di Casta Diva Group “Questa nostra sensibilità ci ha permesso di entrare nei mercati stranieri nel momento opportuno, quando l’espansione era ancora all’inizio e di essere pronti e operativi nel momento del boom”.
“Un esempio interessante è l’apertura di una nostra sede in Argentina (a Buenos Aires), che proprio Nielsen reputa una nazione in forte crescita nel mercato pubblicitario. In generale l’America Latina ha registrato un +6,8% rispetto al trimestre precedente (Q2 2014) e un +15,2% rispetto al Q3 del 2013. E proprio la crescita maggiore si evidenzia in Argentina (+24,3%)” continuano De Micheli e Oddo.
“Per quanto riguarda il Libano siamo la prima società di comunicazione indipendente italiana a essere presente sul territorio” concludono i due “A capo della struttura c’è Marwan Nicolas, noto e stimato professionista libanese con un curriculum di tutto rispetto nel settore.  Si tratta di una sede regionale dedita esclusivamente al mercato arabo dalla quale ci aspettiamo grandi performance nei prossimi anni”.

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades