PREMIO LE FONTI 2015, TRIONFANO PIROLA, NCTM E BIRD & BIRD TRA I LEGALI E BMW, WIND E ITALTEL TRA LE IMPRESE

stampa | chiudi

26 Giugno 2015  Scritto da: Redazione


Momenti di dibattito e premiazione hanno caratterizzato la seconda serata del Premio Le Fonti – CEO Summit & Awards, tenutasi ieri giovedì 25 giugno nella cornice di Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italia, con il patrocinio di Commissione Europea e la media partnership esclusiva di CorrierEconomia.

 

Oltre 400 partecipanti e 50 società erano presenti alla manifestazione del riconoscimento dell’eccellenza italiana per antonomasia.

 

Tra le novità di quest’anno i CEO e C-Level Summit, format già lanciato all’estero, ovvero tavole rotonde realizzate durante la giornata e durante la cerimonia tra i top executives e i fondatori di studi legali per approfondire temi caldi dell’attualità nei loro rispettivi settori e trovare nuovi spunti di crescita e sviluppo del sistema-Italia.

 

Il CEO Summit ha visto coinvolti Nerio Diodà, Fondatore dello Studio Legale Diodà, Boris Tuzza, CEO di TÜV Rheinland Italia, Dario Bolognesi, Fondatore dello Studio Bolognesi – Avvocati Penalisti d’Impresa, Stefano Pileri, CEO di Italtel, Stefano Loconte, Managing Partner dello Studio Loconte & Partners e Massimo Angelini, Direttore Public Relations di Wind.

 

Legalità, governance, internazionalizzazione, responsabilità sociale d’impresa, nuove tecnologie e banda ultralarga sono state oggetto di discussione a partire da alcune riflessioni raccolte alcuni giorni fa dall’economista Daniel Gros e dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan. Dibattito che sarà visibile martedì 30 giugno all’interno della piattaforma del Virtual Financial Summit a partire alle 9.30 insieme alle tavole rotonde realizzate l’11 giugno con società bancarie e finanziarie (BNP Paribas IP, Banca Generali, Pioneer Investments e YouBanking di Banco Popolare) e imprese di spicco (Eni, Snam, Rai, Versace, Salini Impregilo, Prysmian, Metro e molte altre).

 

La serata ha visto la proclamazione delle eccellenze in campo legale e imprenditoriale.

 

IMPRESE E CEO DELL’ANNO

 

Tra le aziende hanno trionfato: BMW con due premi (Marketing team dell’Anno e Impresa dell’Anno per la Responsabilità Sociale nel settore Automotive), BNP Paribas Real Estate nel Property Development, Officine di Cartigliano quale Impresa dell’Anno nell’industria conciaria, Europam nel settore carburanti e combustibili ecologici e Wind come azienda leader nelle Telecomunicazioni.

 

Novità di quest’anno il premio individuale agli amministratori delegati o Chief Executive Officer che si sono distinti quali guide carismatiche delle proprie società. Tra loro Boris Tuzza di TÜV Rheinland Italia, Cesare Ferrero di BNP Paribas Real Estate e Stefano Pileri, CEO di Italtel.

 

DIRITTO PENALE

 

Il principale riconoscimento nel settore penale è andato allo Studio Legale Diodà come Studio Legale dell’Anno nel Diritto Penale, mentre Giuseppe Iannaccone dell’omonimo studio si conferma Avvocato penalista dell’Anno.

 

Nelle diverse categorie si sono affermati:

Perroni e Associati e l’avvocato Giovanna Corrias Lucente nel Penale Societario, Studio Bolognesi e l’avvocato Luca Santa Maria di Santa Maria Valsecchi Vizzardi nel Penale Ambientale, Dinoia Federico Pelanda Simbari Uslenghi Avvocati e l’avvocato Massimo Krogh nel Contenzioso Penale, Alleva & Associati e Giuseppe Fornari di Orlando e Fornari nel Penale Finanziario e lo Studio Legale Bana nel Penale Tributario

 

Tra le boutique d’eccellenza specializzate nel penale si sono imposti Brusa Spagnolo Tosoni & Partners e l’avvocato Roberto Pisano dell’omonimo studio.

 

DIRITTO DEL LAVORO

 

La palma di Studio Legale dell’Anno in Diritto del Lavoro è andata a Fava & Associati mentre Avvocato giuslavorista dell’Anno è stato eletto Francesco Rotondi di LabLaw.

 

A Salonia e Associati e all’Avvocato Vittorio De Luca dell’omonimo studio il premio per le relazioni industriali, nel contenzioso la vittoria è andata a Quorum, mentre tra le boutique d’eccellenza nel labour si è affermato lo Studio Legale Menichetti.

 

BOUTIQUE D’ECCELLENZA

 

Ottimi risultati anche per le boutique d’eccellenza: Stufano Gigantino Cavallaro e Associati si è imposto nel Contenzioso Tributario, Grimaldi di Genova nello Shipping, Butti & Partners nel Diritto Ambientale, lo Studio Legale Simone nel Diritto Bancario, nel Diritto Amministrativo lo Studio Legale Malinconico e come avvocato Giuseppe Franco Ferrari dell’omonimo studio, Militerni & Associati nella Consulenza, Ceccon & Associati nel Diritto Societario e lo Studio Legale Limatola nei Contratti d’Impresa e Distribuzione Commerciale.

 

STUDI LEGALI DELL’ANNO

 

Studio legale dell’Anno è stato incoronato Pirola Pennuto Zei, mentre NCTM ha conquistato il settore Capital Markets, Freshfields Bruckhaus Deringher quello delle Operazioni Straordinarie e Paul Hastings quello del Banking & Finance.

 

Loconte & Partners si è aggiudicato il Premio Le Fonti 2015 per la Fiscalità Nazionale mentre Valente Associati GEB Partners nella Fiscalità Internazionale. Nei Rapporti Italia Francia la vittoria è andata a Castaldi Mourre & Partners mentre nei Rapporti Italia Germania si è imposto Jenny Avvocati. Il miglior Italian Desk è risultato Skadden Arps Slate Meagher & Flom, nella Proprietà Intellettuale & TMT ha trionfato Bird & Bird, nel Contenzioso Macchi di Cellere Gangemi, nell’Energy CBA e Antonella Alfonsi di Deloitte quale Avvocato dell’Anno, mentre nel EU, Regulatory & Competition Law si è imposto Santa Maria Studio Legale Associato.

 

 

Menzioni speciali sono andate a: Studio Legale Baccaredda Boy Carlo e Lodovico Isolabella Studio Legale (Penale), Vasapolli & Associati, Studio Legale Rubini e Studio Legale Ponti (Boutique d’Eccellenza rispettivamente nei settori Fiscalità, Contenzioso e Diritto d’Impresa), Belluzzo & Partners (Fiscalità Internazionale), Studio Legale Giebelmann & Salvoni (Rapporti Italia Germania) e LGV Avvocati Studio Legale Goglia Lavagnini (Proprietà Intellettuale).

 

Il prossimo appuntamento sarà sempre a Palazzo Mezzanotte il 9 ottobre con gli IAIR EUROPEAN AWARDS (www.iairawards.com).

 

L’Albo d’oro completo dei vincitori 2015 è disponibile a questo link: http://premiolefonti.it/vincitori.php