Finanza islamica: una soluzione per la crisi?

stampa | chiudi

16 Marzo 2012  Scritto da: Redazione


Una conferenza italiana sulla finanza islamica dedicata al terzo settore 
 
Milano - Il giorno 19 marzo 2012 si terrà presso l’Hotel Sheraton Four Points il convegno internazionale dal titolo: “Finanza islamica: opportunità per uno sviluppo inclusivo”, organizzato da Islamic Relief Italia (IRI), 
organizzazione internazionale umanitaria impegnata a sostenere progetti di emergenza e sviluppo in più di 30 paesi del mondo.  
 
La crisi finanziaria che da qualche anno ha colpito l’Europa, ha avuto ripercussioni importanti sull'economia reale  e  sulla  convivenza  civile  dei  popoli.  In  particolar  modo,  in  Italia  si  assiste ad  una  crescente emarginazione delle fasce più deboli della popolazione (soprattutto i migranti, ma anche i cosiddetti “nuovi poveri”),  la  loro marginalizzazione  nei  circuiti  finanziari  e  la  loro esclusione  dall’accesso  al  credito.  La finanza islamica, presente ormai in numerosi paesi europei, può fornire alcune soluzioni complementari a quelle proposte  dalla  finanza  sociale  ed  etica  per  uno sviluppo  inclusivo  ed  equilibrato,  contribuendo in questo modo al rafforzamento del tessuto sociale italiano. 
 
Islamic Relief Italia (IRI), in collaborazione con ASSAIF, Islamic Relief Germany e Islamic Relief International Fundraising, riunendo alcuni dei più importanti esponenti della finanza etica e islamica, intende condividere riflessioni,  studi  di  casi  e iniziative,  che  possano  contribuire  a  risolvere una  crisi  sempre  più  endemica. 
Grazie  ad  una  notevole  esperienza nell’implementazione  di  progetti  di  sviluppo rispettosi  dei  vincoli sciariatici, Islamic Relief rappresenta un esempio interessante di attività di finanza islamica nata e cresciuta in Europa. Numerosi sono, infatti, i progetti avviati dall’organizzazione in questo settore, in particolar modo nell’Europa dell’Est, in Asia ed in Africa. La conferenza è finalizzata a fornire strumenti, idee e pratiche per la comprensione della finanza islamica e delle sue possibili concretizzazioni, anche in relazione agli attuali modelli economici e finanziari internazionali.  
 
Islamic Relief fornirà, inoltre, informazioni riguardanti alcune pratiche di micro-finanza utilizzate all’interno dei  progetti  di  sviluppo  in alcuni  paesi,  il  loro  impatto  sulle  popolazioni beneficiarie  e  sui  meccanismi  di sviluppo dei popoli; verranno presentati, infine, nuovi prodotti islamici finanziari in corso di finalizzazione 
da parte di Deloitte e Assaif per il mercato italiano. Un passo importante per aprire un mercato interno ed internazionale  che  nel  nostro  paese  non  ha ricevuto  ancora  una  sufficiente  attenzione, diversamente  da quanto accaduto in altri paesi della Comunità Europea caratterizzati da un sistema economico finanziario più stabile. 
 
Contatti Stampa 
press@islamic-relief.it 
 

http://www.islamic-relief.it/eventi/2012/finanzaislamica.php