directa
FinanzaeDiritto sui social network
23 Aprile 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




BUY OPPORTUNITY DEL 29 GENNAIO 2010

29 Gennaio 2011 - Autore: Dott. Andrea GiampÓ


BUY OPPORTUNITY del 29 gennaio  2011

 

Monitoriamo insieme le operazioni aperte nelle precedenti edizioni andando ad esprimere un nuovo “rating”:

 

Data

Strumento finanziario

Prezzo di acquisto alla data della “Buy Opportunity”

Bid price al 29 gennaio 2011

Rendimento%  dalla data della “Buy Opportunity”(al netto della componente interessi per le obbligazioni)

Note e rating

Peso % per un portafoglio bilanciato

02 febbraio 09

Carmignac Patrimoine

4.285,02

5.147,17

20,12

Volatilità media nuovo giudizio: Buy

14%

22 marzo 09

Carmignac Investissement

5.673,01

8.624,07

52,02

Volatilità alta nuovo giudizio Hold

6%

10 settembre 09

Unipol 2023 lower tier 2

98

98,25

0,26

Volatilità alta nuovo giudizio hold

6%

05 dicembre 09

Parvest step 90

1.303,60

1.282,3

-1,63

Volatilità media nuovo giudizio hold

3%

28 febbraio 10

Carmignac Securitè

1.504,41

1.533,46

1,93

Volatilità bassa nuovo giudizio hold

8%

10 aprile 10

Baca perpetual

62

56

-9,68

Volatilità altissima nuovo giudizio buy

3%

24 aprile 10

Templeton Frontier Market N Eur Hdg

16,05

16,97

5,73

Volatilità altissima nuovo giudizio buy

3%

13 giugno 2010

Templeton Global Bond hdg

17,36

18,40

5,99

Volatilità media nuovo giudizio: hold

8%

31 luglio 2010

Jb Absolute Return eur

122,99

122,90

-0,07

Volatilità bassa nuovo giudizio: hold

3%

16 agosto 2010

Vontobel Absolute Return bond

169,50

165,55

-2,33

Volatilità bassa nuovo giudizio: hold

3%

11 settembre 2010

Telecom 2016 floater

93,30

92,63

-0,72

Volatilità media: nuovo giudizio buy

5%

01 ottobre 2010

Groupama perpetual

77

77,47

0,61

Volatilità altissima: nuovo giudizio buy

5%

22 ottobre 2010

Bank Of America 2017 4,625%

98,60

97,42

-1,20

Volatilità alta: nuovo giudizio buy

5%

11 novembre 2010

Rbs 2015 frn lower tier 2

86,5

83,5

-3,47

Volatilità alta: nuovo giudizio buy

5%

16 novembre 2010

Mediobanca 2020 5% lower tier 2

100

101,20

1,20

Volatilità alta: nuovo giudizio hold

5%

20 novembre 2010

Schroeder Emergine Opp

13,79

13,80

0,07

Volatilità altissima nuovo giudizio buy

3%

20 novembre 2010

Pictet Emerging Local Currency

129,23

124,83

-3,40

Volatilità alta: nuovo giudizio buy

3%

20 novembre 2010

Invesco Pan European Structure

8,98

9,47

5,46

Volatilità altissima nuovo giudizio buy

2%

27 novembre 2010

Intesa 2020 5,15% lower tier 2

98,83

96,8

-2,05

Volatilità alta: nuovo giudizio hold

5%

27 novembre 2010

Btpi 2021 2,1%

94

93,13

-0,93

 

Volatilità alta: nuovo giudizio buy

5%

               

 

           

Qualche asta andata a buon fine per i paesi periferici Ue e l’aumento dei fondi a disposizione delle varie autorità per l’aiuto dei paesi in difficoltà ha dato nuova fiducia ai mercati finanziari con una forte riduzione degli spread e dei cds ed la creazione di un rally per le borse europee e per Wall Street. Soffrono invece i paesi emergenti in particolar modo causa le attese di un rallentamento indotto visto i tassi di inflazione. Inizio di anno molto deludente per la borsa indiana, meno sofferenti le altre piazze asiatiche e sud Americane. Subiscono però pesanti perdite i fondi sistematicamente esposti al dollaro Usa ed alle valute dei paesi emergenti, che si sono rivelate fortemente correlate al biglietto verde. Il forte indebolimento del dollaro ha colto di sorpresa la maggior parte dei gestori, si sono salvati solo i fondi sistematicamente coperti sul rischio cambio (esempio il Frontier). Deludente l’andamento di Carmignac Patrimoine ed Investissement anche se a medio termine confermiamo la fiducia. Forti ripercussioni sono state subite dal Pictet Local Currency e Schroder Emerging opp,  sono stati invece buoni apportatori di performance Templeton Frontier hdg, Carmignac Securitè, Parvest Step 90 ed Invesco Pan European. Tra i singoli titoli si distinguono positivamente i Tier 1, il lower Tier 2 di Rbs e Bank of America. I lower tier 2 di Mediobanca ed Intesa subiscono l’aumento dell’Irs 10 anni eur salito oltre il 3,4%. Leggero rimbalzo per il Btp legato all’inflazione.

 

Manteniamo i titoli in portafoglio perché secondo noi offrono valore.

 

Per quanto riguarda invece i fondi ci aspettavamo qualcosa in più dai Carmignac nella gestione delle valute, in quanto come successo nel 2010 sono stati incapaci di consolidare gli importanti guadagni realizzati. Vorremmo quindi in poche parole una gestione più tattica su Carmignac Patrimoine che comunque rimane un fondo fantastico. Detto questo riduciamo di un 4% Carmignac Patrimoine (rimane comunque il fondo più pesante in portafoglio) e di un 2% Carmignac Securitè. Con la liquidità ottenuta compriamo un 3% cadauno di Schroder Strategic eur hdg isin LU0471239334, sicav obbligazionaria globale con volatilità sufficientemente contenuta, buona redditività e possibilità di staccare una cedola semestrale (nav attuale  119,1) e su Morgan Stanley Alpha plus eur codice isin LU0299417690, fondo bilanciato con nuovi gestori da novembre 2009, capace nel 2010 di guadagnare l’8,5% (nav attuale 26,56 eur).

 

 

 

 

Il presente strumento rappresenta un portafoglio virtuale. Ovviamente l’acquisto degli strumenti finanziari indicati ed il relativo  importo non tengono conto della propensione al rischio del singolo investitore e dell’adeguatezza dell’operazione al proprio profilo rischio/rendimento. La nostra newletter ha un puro obiettivo didattico e conoscitivo, chi acquista i vari prodotti finanziari lo fa a suo rischio e pericolo. Ovviamente non viene garantito alcun tipo di rendimento.

 

Andrea Giampà TM

uropean Financial Planner TM

 

 




            

Altri articoli scritti da Dott. Andrea GiampÓ

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento













Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades