corporatecounsel
FinanzaeDiritto sui social network
24 Aprile 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




BUY OPPORTUNITY VENTISEIESIMA EDIZIONE

26 Settembre 2009 - Autore: Dott. Andrea GiampÓ


BUY OPPORTUNITY del 26 settembre   2009

             

Le principali economie mondiali hanno in questo momento dei p/e assai vicini alla loro media a dieci anni, l’aumento di questi indicatori si è avuto ovviamente a causa del violento rimbalzo avuto dalle principali borse mondiali mentre al contrario le varie trimestrali aziendali hanno segnato generalmente un calo degli utili. Come indicavamo nell’ultima Buy opportunity il rating dei fondi azionari era passato da Buy ad hold. Manteniamo questo rating esclusivamente per le gestioni attive rispettivamente bilanciate ed azionarie di Carmignac Patrimoine e Carmignac Investissement. Chiudiamo invece le operazioni più correlate al mercato come il LevDax con un guadagno dal 07 agosto del 3,33% (ultimo prezzo 34,1 eur) e lo Schroder Bric  che dal 05 aprile segna un guadagno superiore al 40%. Intendiamo chiudere anche il bond Barclays 2019 6% al prezzo di 106 (aperto il 31 luglio a 101,5), il quale potrà essere sostituito dalla Citigroup 2019 5% che si compra ancora in area 94,30. Ovviamente questo “switch” potrà essere effettuato se il risparmiatore non detiene già in portafoglio le Citi. Ben riuscita anche l’operazione Finmeccanica aperta a 92,6 nella prima settimana di settembre e che possiamo chiudere a 95,63. Il mercato in questo momento offre la possibilità di iniziare a compare dollari Usa. Il cross Eur/Usd si trova in area 1,47. I minimi storici sono stati di 1,59 circa. Attualmente il rendimento reale del Tbond  è superiore rispetto al Bund, causa la più elevata deflazione Usa. Riteniamo che per godere di un eventuale rimbalzo del Dollaro sia necessario mantenersi corti di duration. Un’eventuale presunzione di rialzo dei tassi in Usa potrebbe far ripartire il dollaro ma far crollare il corso dei governativi con duration maggiormente elevata. Per cercare di sfruttare questa situazione possiamo inserire in portafoglio la sicav Invesco Usd Reserve Fund Eur acc, codice isin Lu0115143322. Il prezzo di acquisto è di euro 59,19. La sicav ha un rating a tre stelle morningstar, quattro stelle per quanto riguarda gli ultimi tre anni. Il ter del fondo è dello 0,62%.

PUNTI DI FORZA

PUNTI DI DEBOLEZZA

Godrà dell’eventuale apprezzamento del dollaro

Le eventuali commissioni di acquisto che gli intermediari potrebbero applicare, incidono sulla performance

Non patirà di un eventuale rialzo dei tassi vista la duration inferiore a 12 mesi

Il fondo ha un beta sostanzialmente pari ad 1 con l’andamento del dollaro

Ha un costo contenuto

 

 

 

 

Ovviamente se inserire il bond in portafoglio e per quale importo, dipenderà tutto dalla propensione al rischio dell’investitore.

 

 

 

 

Andrea Giampà TM

€uropean Financial Planner TM

 

 




            

Altri articoli scritti da Dott. Andrea GiampÓ

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento













Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades