Milano Expo 2015

Forum con commenti a notizie economiche, idee e suggerimenti per la gestione amministrativa, commerciale, risorse umane dell'azienda.
casanova
Messaggi: 8
Iscritto il: mar 13 mag 2008, 11:22

Re: Milano Expo 2015

Messaggioda casanova » mar 13 mag 2008, 11:30

il gemellaggio shangahi - milano sapete se ha già portato azioni pratiche e costruttuve per collegare le due expo (2010 della cine con 2015 con quella italiana)?

wind
Messaggi: 11
Iscritto il: mar 13 mag 2008, 11:47

situazione confusa

Messaggioda wind » mar 13 mag 2008, 11:54

per ora regna la confusione. Le infrastutture sono mostruosamente inadeguate...tutto (o quel poco) si farà all'ultimo minuto...come sempre :shock:

amalaria
Messaggi: 5
Iscritto il: gio 15 mag 2008, 11:09

Re: Milano Expo 2015

Messaggioda amalaria » gio 15 mag 2008, 11:12

il Comune di Milano, anche grazie al sostegno governativo la sta facendo da padrone e incomincia la politica degli aiuti in Africa...vedremo :shock:

sunglass
Messaggi: 4
Iscritto il: lun 19 mag 2008, 15:24

Re: Milano Expo 2015

Messaggioda sunglass » lun 19 mag 2008, 15:30

Cabassi, aeedes, valore reale...saliranno dopo milano expo? 8-)

luconio21
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 15 giu 2008, 18:22

Re: Milano Expo 2015

Messaggioda luconio21 » dom 15 giu 2008, 18:35

sembra che il piano EXPO stia andando bene:
1) finanziamenti terzo mondo partiti
2) progetto borsa alimentare partito
3) polemiche ai minimi sindacali

speriamo continui cosi...in fondo il 2015 è alle porte e non dobbiamo fare la fine di Saragozza

annetta
Messaggi: 2
Iscritto il: lun 16 giu 2008, 13:02

Re: Milano Expo 2015

Messaggioda annetta » lun 16 giu 2008, 13:06

c'è stato il gemellaggio con Milano e Saragozza per i due expo? conosco che c'è stato con Shanghai

norman
Messaggi: 2
Iscritto il: mar 17 giu 2008, 10:34

Re: Milano Expo 2015

Messaggioda norman » mar 17 giu 2008, 10:38

Moratti: "Già avviati 40 progetti per affrontare temi come la sicurezza, crisi alimentare, energia e ambiente".Concretezza: è questa la parola d’ordine di oggi. Così come sono concreti i temi, le chiavi di lettura e i progetti dell’Expo 2015 che, all’analisi dei problemi, sa offrire e sta offrendo soluzioni”.
Nelle parole del Sindaco di Milano, Letizia Moratti, si ritrova il clima generale in cui si muove il Vertice Fao, al suo secondo giorno di lavori a Roma. Fame nel mondo, sicurezza alimentare, energia e ambiente: i temi che hanno portato all’affermazione il progetto italiano per l’Esposizione Universale si propongono come problemi di portata mondiale e sono oggi al centro di un dibattito internazionale che ha ormai abbandonato i toni dell’assistenzialismo. Priorità d’impegni e di scelte che si ritrovano anche nelle parole del Segretario Generale dell'Onu, a seguito dell’incontro con il Presidente del Consiglio dei Ministri. Come riporta una nota di Palazzo Chigi, Ban Ki-Moon “ha accolto favorevolmente l'intenzione del Primo Ministro Berlusconi di assicurare che l'agricoltura, la sicurezza alimentare e la lotta contro la povertà rimarranno temi prioritari nell'agenda G8 anche durante la Presidenza italiana nel 2009. Il Segretario Generale ha accolto la decisione italiana di dedicare l'Expo di Milano del 2015 alla sicurezza alimentare mondiale come un altro segno del coinvolgimento dell'Italia nel raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite. Il Segretario Generale e il Primo Ministro italiano, Silvio Berlusconi, hanno espresso il loro auspicio che lo slancio generato dalla Conferenza di Roma sarà mantenuto nei prossimi eventi chiave come il Vertice G8 di luglio, l'evento di Alto Livello degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDG) delle Nazioni Unite e la sezione di alto livello dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite a settembre". Alle parole del Presidente della Banca mondiale, Robert Zoelleick “Questo Vertice non deve solo essere caratterizzato dalle parole, ma dai fatti” si affiancano le dichiarazioni del Sindaco Moratti: “Occorre rispondere alle esigenze concrete di milioni di persone che soffrono la fame. Oggi non è più tempo di polemiche tra biofuel, Ogm, agricoltura contro energia – ha aggiunto – non possiamo più sprecare tempo in inutili contrapposizioni tra “ricchi” e “poveri”, tra barriere doganali e libero mercato”.
“Expo 2015 – ha sottolineato la Moratti - si è già mossa in questa direzione. Partendo proprio da un approccio complessivo ai temi dell‘ambiente, dell’alimentazione e dell’energia, con il tema Nutrire il pianeta – Energia per la vita, Expo 2015 ha già avviato una collaborazione concreta con il World Food Program, l’IFAD, con le banche regionali d’investimento come la BID, con l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, così come con singoli Paesi. Una serie di collaborazioni concrete destinate a realizzare progetti a sostegno dell’agricoltura e di tutta la filiera alimentare sulla base delle caratteristiche dei singoli territori”. Ecco così che l’approccio ai problemi sviluppato dall’Expo è diventato una sorta di modello per la cooperazione e la concretizzazione di progetti dagli effetti immediati. “Abbiamo avviato – ha ricordato il Sindaco di Milano - oltre 40 accordi con altrettanti Paesi per progetti che riguardano, tra l’altro, la diffusione del microcredito nelle zone rurali e urbane, la lotta alla desertificazione, la formazione professionale nel settore agricolo e agro-alimentare, la tutela della bio-diversità”.

paolone
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 26 giu 2008, 11:16

prestito strutturato EXPO 2015

Messaggioda paolone » gio 26 giu 2008, 11:17

Prestito Obbligazionario Strutturato BPM “Expo 2015”



Nasce il primo prestito obbligazionario che celebra “Expo 2015”. Lo lancia la Banca Popolare di Milano, fortemente radicata nel territorio teatro della manifestazione internazionale.
Il prestito sarà indicizzato ad un paniere di 10 titoli azionari di società italiane attive nel settore delle infrastrutture e delle costruzioni, che si prevede saranno fortemente coinvolte nella realizzazione di opere architettoniche ed urbanistiche pianificate da qui al 2015.
Tale prodotto, della durata di 7 anni, retrocederà due cedole annuali fisse lorde del 5% i primi due anni ed una cedola variabile a scadenza, legata alla performance del paniere.
“Si tratta della prima iniziativa in ambito finanziario legata a questo importante evento, cui faranno seguito interessanti proposte commerciali tese a valorizzare i potenziali correlati ad Expo 2015”, dichiara Fiorenzo Dalu, direttore commerciale di Banca Popolare di Milano.
BPM “Expo 2015” sarà sottoscrivibile presso tutta la Rete di Agenzie della Banca Popolare di Milano dal 3 luglio al 29 agosto 2008.

annetta11
Messaggi: 2
Iscritto il: ven 4 lug 2008, 18:09

Re: Milano Expo 2015

Messaggioda annetta11 » ven 4 lug 2008, 18:12

L'expo di Milano ha già predisposto la rete di alleanza anche per il mediterraneo allargato?

solimano
Messaggi: 3
Iscritto il: lun 7 lug 2008, 9:16

Re: Milano Expo 2015

Messaggioda solimano » lun 7 lug 2008, 9:39

hanno abbandonato il progetto di grattacielo...
l'unica expo senza torri e senza idee :shock:


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti