Conto Arancio, posso usarlo?

Forum con normative, commenti a leggi e sentenze e per scambiare opinioni e chiedere consigli di natura legale. Diritto civile, fiscale e tributario, penale, amministrativo ecc
comlog
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 24 nov 2012, 10:24

Conto Arancio, posso usarlo?

Messaggioda comlog » sab 24 nov 2012, 10:40

Salve,
domanda apparentemente stupida, ma vi assicuro che non è così.
La domanda esatta è: posso usare un marchio, a titolo esemplificativo prendiamo "Conto Arancio", per le stesse finalità (ovvero classe 36 delle registrazioni marchi, ovvero con finalità di assicurazioni; affari finanziari; affari monetari; affari immobiliari)?
Ovviamente il marchio è registrato dal proprietario, e la registrazione è valida ed in corso.

Procediamo con l'esempio. Fate conto che io sia ING Direct.
Mi trovo in questa fattispecie. Una parte sta usando il mio marchio (per la stessa classe) senza mregistrazione di marchio ed avendolo incominciato ad utilizzare dopo la mia registrazione del marchio. Ma il legale della controparte sostiene che il mio marchio è intanto composto da 2 parole che:
"conto" ha portata esclusivamente descrittiva
"arancio" è del tutto comune al settore (mettiamo che il conto sia rivolto ai buddisti)
e che inoltre unire conto ad un colore è pratica diffusa tra i servizi bancari (vedi questo ed i tanti colori dati ai conti, azzurro, verde rosa ecc.)
Per questo si rifiuta di accondiscendere al ritiro immediato, al ristoro dei danni e intima di soprassedere con apposita scrittura entro dieci giorni.

Che mi dite?

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Javierx4x4emest e 1 ospite