FinanzaeDiritto sui social network
21 Maggio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Real Estate, Generali lancia Axis Retail Partners

4 Marzo 2019 - Autore: Redazione


 

Il Gruppo Generali propone una nuova boutique real estate, Axis Retail Partners, dedicata agli investimenti nei centri commerciali. Il gruppo detiene la quota di maggioranza, pari al 51%, attraverso Generali Investments Holding.

 

La joint venture si avvale di due professionisti di grande esperienza nell’investimento e nella gestione di centri commerciali, Florencio Beccar e Toby Smith.

 

Questa partnership rientra nel piano strategico della società, che ha lo scopo di aumentare la propria esposizione all’interno del settore immobiliare.

 

Nell’Europa continentale, il settore dei centri commerciali è caratterizzato da fondamentali solidi che offrono interessanti opportunità di investimento.

 

Allo stesso tempo, però, una profonda conoscenza settoriale e competenze specifiche diventano indispensabili per selezionare le migliori opportunità, gestire gli asset, generare una crescita dei canoni nel lungo periodo e mitigare il rischio.

 

Nel corso degli ultimi dieci anni, nell’ambito dell’immobiliare retail europeo, il volume annuale medio degli investimenti nei centri commerciali è stato pari a circa 20 miliardi di euro. Il lancio di un primo fondo dedicato, Generali Shopping Centre Fund, la cui gestione di portafoglio sarà delegata a Generali Real Estate, è previsto per il secondo trimestre 2019.

 

Il modello di business si fonda sul forte allineamento degli interessi tra i futuri clienti e il gestore. Axis Retail Partners agirà come advisor di Generali Real Estate per quanto riguarda la selezione degli investimenti e la gestione del fondo.

 

Generali garantirà un investimento iniziale di 500 milioni di euro nel fondo, che sarà aperto anche a clienti terzi e che investirà in centri commerciali di elevata qualità,  con l’obiettivo di un rendimento annuo del 7%.

 



 

Reazione del mercato

 

Il titolo ha reagito positivamente alla notizia. Generali ha guadagnato lo 0,60% a fronte di una crescita dell’indice dello 0,11%.

 



 

Analisi Grafica

 

Generali ha disegnato nel medio periodo uno swing rialzista. La conformazione grafica è partita all’inizio del mese di maggio. Il successivo ostacolo all’ascesa delle quotazioni è collocato a 16,35. Il target finale ottenuto con la tecnica delle proiezioni è, invece, posizionato a 17 euro. Quadro tecnico deteriorato sotto 15,00.

 



 

Analisi Fondamentale

 

In base ai dati di bilancio rilasciati dalla società a novembre, i ricavi lordi ammontano a 49,72 miliardi di euro nel periodo compreso fra gennaio e settembre 2018. Nello stesso lasso di tempo, i ricavi sono stati pari a 47,41 miliardi di euro (+6,1%).

 

Quanto all’utile, nel periodo preso in esame, si è attestato a 1,85 miliardi di euro, mentre nel 2017 ha raggiunto 1,46 miliardi di euro (+26%).

 

L’utile per azione è pari a 1,18 euro. Il rendimento, tenendo conto del prezzo attuale di Generali (15,88), è pari a 7,43%. Un titolo di Stato italiano a 3 anni rende lo 0,86%.

 






 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento













Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades