cfsrating 2018
FinanzaeDiritto sui social network
22 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Quando il lavoro si trova grazie alla tesi

29 Giugno 2011 - Autore: Redazione


La storia di Chiara Evangelista, che, grazie a una ricerca su social network e accessibilità on line per disabili, è entrata a far parte di Viadeo, leader nel networking dedicato ai profesionisti

 
a cura di Miriam Carraretto
 
 
Chi pensa che il mondo universitario sia lontanto dalla realt√† professionale, un po' retr√≤, autoreferenziale e quasi quasi superfluo, forse dovrebbe cominciare a ricredersi. Sono sempre pi√Ļ infatti le aziende e le societ√† che ricercano naolaureati da assumere a partire dalla loro tesi di laurea.¬†
 
Sembrer√† strano, eppure la tesi si dimostra, dati alla mano, un importante volano per un primo contatto con un'azienda, una societ√†, un'impresa, un professionista. E per le aziende, non solo un efficace supporto al proprio sviluppo interno, al consolidamento del marchio o alla crescita professionale dei dipendenti, ma anche uno straordinario strumento di recruitment che permette di selezionare i profili pi√Ļ interessanti.
 
Noi di Tesionline lo sappiamo bene: molti laureati che hanno deciso di valorizzare e dare visibilit√† al proprio lavoro di ricerca pubblicandolo gratuitamente sul nostro sito ‚Äď che raccoglie ormai 30 mila tesi ‚Äď si sono visti contattare da aziende, imprese, centri di ricerca, studi specializzati, in molti casi con interessanti prospettive per il futuro.¬†
 
La tesi come viatico per muovere i primi passi, professionalmente parlando. √ą successo anche a Chiara Evangelista, classe '86, ‚Äúdottora‚ÄĚ in Editoria e Comunicazione Multimediale all'Universit√† di Pavia, che ha dedicato la sua tesi al tema dell'accessibilit√† per i disabili nei social network, con particolare attenzione al caso di Viadeo, leader nel networking internazionale rivolto al business e seguitissimo anche in Italia.
 
¬ęDurante un corso all'universit√† in cui si parlava di Internet, nuove tecnologie e ‚Äúdemocrazia del web‚Ä̬Ľ, ci racconta Chiara, ¬ęsono rimasta molto colpita da questo aspetto, che per moltissimi disabili √® un limite. Mi sono appassionata al tema, ho cominciato a leggere e a documentarmi, anche perch√© non se ne parla molto e se ne sa relativamente poco. E poi, al momento di definire l'argomento di laurea, la scelta √® praticamente arrivata da sola¬Ľ. Una tesi sperimentale, per cui Chiara ha fatto un grande lavoro di selezione di fonti e di ricerca applicata. E che √® stata premiata con un pi√Ļ che meritato 110 e lode.
 
 
Tema innovativo, di utilità sociale, ben presentato in tutta la sua complessità. E poi, dopo la discussione della tesi, cos'è successo?
 
Alcuni mesi dopo la laurea sono stata contattata proprio da Viadeo, con cui ero entrata in contatto per reperire informazioni utili sulla loro filosofia aziendale, sul modo di operare e sulla realizzazione e sull'implementazione del sito. Stavano cercando una persona da inserire come assistente alle partnership. Mi hanno fatto un colloquio e hanno scelto proprio me, perché mi avevano già conosciuta, avevano visto come lavoravo e di fatto ero la persona che meglio conosceva il loro portale visto che per la tesi l'avevo studiato e monitorato attentamente. Per loro, la tesi è stato uno strumento di selezione.
 
 
Nel tuo caso, si può proprio dire che la tesi ti abbia aperto le porte del mondo del lavoro...
 
Assolutamente. Sapevo di aver fatto un buon lavoro, sia i miei relatori che i responsabili di Viadeo erano rimasti molto soddisfatti, soprattutto perché era qualcosa di sperimentale. Ma certo non mi aspettavo di riuscire a trovare un lavoro grazie a questo. E non uno qualsiasi, cosa comunque rara in questo momento per un giovane senza esperienza, ma addirittura  quello che mi interessava. Mi ritengo anche molto fortunata, perché evidentemente ho incontrato delle persone serie, che hanno saputo sfruttare al meglio la mia esperienza da loro e mi hanno dato una chance.
 
 
Al di là del contatto diretto con Viadeo, come hai dato visibilità alla tua ricerca?
 
L'ho pubblicata proprio sul vostro sito www.tesionline.it. In universit√† si parla molto della possibilit√† di pubblicarla gratuitamente e conosco diversi laureati che grazie a questo hanno avuto dei contatti interessanti. Sicuramente il passaparola aiuta. Ho pensato che potesse succedere anche a me, visto anche l'argomento ‚Äúdi nicchia‚ÄĚ.
 
 
...
Continua su Family Office n.2 - 2011
http://www.editricelefonti.it/familyoffice
 



            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting