bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
24 Gennaio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Prosegue la deflazione in Italia

4 Gennaio 2019 - Autore: Redazione


Prezzi al consumo sotto lo 0 in Italia a dicembre. La variazione mensile, nel dato preliminare, si è attestata a -0,1%. Le attese erano a +0,1%. Il dato precedente era -0,2%..

Crolla il tendenziale annuo, i prezzi viaggiano all'1,1% a fronte di un dato precedente pari a 1,6%. 

Passando all'inflazione core, quella al netto di energetici e alimenti, è stabile a +0,7%.

 

Dettagli 

Tornando alla variazione mensile la diminuzione dell’indice generale dei prezzi al consumo è dovuta principalmente al consistente calo dei prezzi dei beni energetici non regolamentati (-4,2%) e, in misura minore, dei beni alimentari lavorati (-0,4%), solo in parte mitigato dall’aumento dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (+1,1%), dovuto per lo più a fattori di carattere stagionale.

Su base annuale, tendenziale, i prodotti delle utilities risentono ancora dell'aumento del petrolio, segnando un +4,7%, la seconda variazione più importante è quella dei tabacchi e delle bevande alcoliche +2,7%. Stanno contribuendo al rallentamento dei prezzi i servizi legati alla comunicazione -5,5% e al tempo libero e la cultura -0,2%.

 

Serie Storica

Il massimo tendenziale dell'indice dei prezzi al consumo è stato registrato a maggio del 2017 quando i prezzi salirono dell'1,9%, il minimo è stato toccato a febbraio del 2015 con un -0,6%.

 

Prossimo dato

Oggi è stata pubblicata la stima preliminare dei prezzi al consumo. Il dato definitivo verrà rilasciato il 16 gennaio.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento










cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades