FinanzaeDiritto sui social network
26 Marzo 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Pmi Tedesco ai minimi da 31 mesi

3 Dicembre 2018 - Autore: Redazione


Nessun segnale di recupero dell'economia tedesca a novembre. A questa conclusione si arriva leggendo l'analisi dell'indice dei direttori degli acquisti del mese di novembre. L'indice ha toccato 51,8 da 52,2 di ottobre. Il benchmark è rimasto sopra la soglia spartiacque fra recessione ed espansione (50). Si tratta del minimo dalla fine del 2015.
A rallentare sono stati nuovi ordini, produzione e occupazione. Ma cosa ha pesato su questo rallentamento? Secondo Paul Smith, Capo Economista di Markit, a pesare in modo negativo è stato: il calo della domanda estera, in particolare dalla Cina, e le difficoltà del settore auto, Sul sentiment ha pesato, invece, l'incertezza politica e le tensioni commerciali.
Inoltre le imprese hanno dovuto far fronte anche ad una pressione dei margini. Da un lato costi i dell'energia e dei trasporti sono aumentati e dall'altro non sono riusciti a scaricare questi maggiori oneri sui prezzi di vendita. I listini hanno toccato il livello di crescita minimo a 16 mesi.
I timidi segnali positivi sulla produzione sono riconducibili ad uno smaltimento degli ordini arretrati. La produzione ha toccato come livelli di crescita il minimo a 5,5 anni.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento










cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades