bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
23 Maggio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




PHILIPS, MIGLIORE IMPRESA 2014 PER L'INNOVAZIONE AGLI IAIR AWARDS, REGISTRA VENDITE NEL Q3 PARI A 5,5 MILIARDI DI EURO

21 Ottobre 2014 - Autore: Redazione


•   Vendite comparabili stabili, con vendite in crescita del 2% nelle geografie in crescita
•   EBITA, depurato da oneri legati a ristrutturazioni ed acquisizioni, ammonta a 536 milioni di Euro o 9.7% del fatturato, comparato all’11.4% nel Q3 2013
•   EBITA ha subito una perdita di 7 milioni di Euro, influenzato principalmente da oneri relativi al contenzioso IP e la sospensione volontaria della produzione presso l'impianto di Cleveland
•    Perdita di Net Income di 103 milioni di Euro, comparati al Net Income di 281 milioni di Euro nel Q3 2013
•   Le valute hanno influenzato negativamente le vendite dell’1.7% e l’EBITA di 0.9 punti percentuali di vendite
•    Free cash flow pari a  166 milioni Euro, comparato a 122 milioni di Euro nel Q3 2013
•   Avviato il processo di creazione di due aziende leader di mercato per capitalizzare le opportunità rispettivamente nelle soluzioni HealthTech e Lighting solutions.

Frans van Houten, CEO di Philips ha commentato:
“Il nostro programma pluriennale di  trasformazione Accelerate! continua a migliorare la nostra efficienza in molti business. Siamo molto soddisfatti delle vaste opportunità offerte dai mercati negli ambiti HealthTech e Lighting Solutions, che capitalizzeremo attraverso la creazione di due aziende leader di mercato dedicate.

Poichè stiamo gestendo un 2014 impegnativo ed affrontando una serie di situazioni non pianificate, non siamo soddisfatti della nostra performance complessiva nel terzo trimestre. Siamo di fronte ad un rallentamento sostenuto in alcuni paesi come ad esempio la Cina e la Russia. Stiamo inoltre affrontando la causa “Masimo”, alla quale ci appelleremo, visto l’ingente valore del premio proposto nel contenzioso. Positiva invece la ripresa della produzione nel nostro stabilimento di Cleveland.

Il settore Healthcare si è aggiudicato contratti strategici della durata di quattro anni dimostrando così che le nostre soluzioni integrate stanno guadagnando posizione nonostante un mercato molto rallentato. Nel Consumer Lifestyle, il nostro focus sui prodotti per la salute e il benessere sta offrendo buoni risultati, come dimostra la solida performance dei business Oral Healthcare and Mother & Child Care nonostante le difficili condizioni in alcuni dei nostri maggiori mercati. Nel Lighting, abbiamo migliorato i risultati dei prodotti Consumer Luminaires in  Europa e abbiamo raggiunto una crescita a doppia cifra e guadagnato quote di mercato nel business Lumileds, che ha contribuito a bilanciare il calo dei risultati dell’illuminazione convenzionale. Non appena alcune delle avversità di breve termine inizieranno a diminuire e il nostro programma Accelerate! continuerà a migliorare la nostra performance operativa, ci aspettiamo che il nostro EBITA nella seconda metà del 2014 sia leggermente al di sotto di quello nello stesso periodo dello scorso anno e continuiamo ad essere fermamente impegnati nel raggiungimento dei nostri obiettivi 2016”.
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento













Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades