Stocks it
FinanzaeDiritto sui social network
20 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Pensioni di anzianitą. Crollo nei prime 5 mesi

20 Giugno 2009 - Autore: Redazione

Secondo le recenti rilevazioni Inps vi è stato un crollo delle pensioni di anzianità nei primi cinque mesi del 2009. Da gennaio al 31 maggio di quest'anno, gli assegni liquidati sono stati 43.274 contro i 132.343 liquidati nei primi cinque mesi del 2008, segnando un calo del 67,3%. L'Inps precisa come il dato sia inferiore alle previsioni diffuse a fine anno secondo cui tra gennaio e maggio 2009 gli assegni liquidati sarebbero dovuti essere invece 44.600. L'Istituto prevede che la tendenza al ribasso proseguirà per l'intero anno. Secondo l'Inps, il risultato è dovuto anche alle nuove norme per l'accesso alla pensione di anzianità e dal diverso atteggiamento nei confronti del lavoro (essendo questo tipo di uscita esclusivamente volontaria). Particolarmente interessato dal crollo, il fondo pensione dei dipendenti (-71,3%): dei 43.274 assegni liquidati 26.362 sono quelli dei lavoratori dipendenti (erano 92.139 nei primi cinque mesi del 2008). Per i coltivatori diretti le pensioni di anzianità liquidate sono state 3.580 contro 7.916 nei primi cinque mesi del 2008 (-54,7%) mentre per gli artigiani le pensioni liquidate sono state 8.878 contro le 19.535 dei primi cinque mesi del 2009 (-54,5%). Per i commercianti le anzianità sono state 4.427 contro le 12.753 dello stesso periodo del 2008 (-65%).
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting