Stocks it
FinanzaeDiritto sui social network
19 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Metis, nel 2011 assunto a tempo indeterminato il 30% dei lavoratori nel settore Banca & Finanza

27 Luglio 2011 - Autore: Redazione

 Il 30% delle missioni avviate nei primi 6 mesi dell'anno nel settore Banca & Finanza sono diventate assunzioni a tempo indeterminato da parte delle aziende. E' quanto emerge analizzando i dati della Divisione Banca & Finanza di Metis, specializzata nella ricerca e selezione di profili qualificati da inserire nel comparto assicurativo, bancario e finanziario, che ha messo a confronto i numeri e il fatturato dei primi sei mesi dell'anno con quelli dello stesso periodo del 2010. 

 

Nel primo semestre del 2011 si è registrata una vera e propria impennata delle richieste di personale da parte di banche, assicurazioni, istituti di credito e finanziari, che ha portato il fatturato della Divisione ad una crescita del +30% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. "In questo momento - afferma Gianluca Bianchi, Key Account Manager della Divisione Banca & Finanza - abbiamo oltre 300 missioni attive nel settore. Il dato è particolarmente significativo se si considera che la durata media delle missioni è di 10-12 mesi. Si tratta principalmente di  personale addetto al front office bancario, back office assicurativo e liquidazioni sinistri. Inoltre, come dimostrano i dati, sono molte le opportunità di stabilizzazione generate da un primo periodo di lavoro in somministrazione".

 

Dal punto di vista territoriale, molto richiesti profili in questo settore nelle grandi città, in Lombardia e nel Triveneto. Per i profili più junior, come addetto al back office assicurativo, si registrano invece posizioni aperte su tutto il territorio nazionale. In generale, il mondo bancario assicurativo tende a privilegiare l'assunzione di brillanti diplomati o laureati. Le lauree in discipline economiche sono le più richieste, ma anche un laureato in materie umanistiche può tranquillamente essere apprezzato se in possesso di adeguate basi scientifiche. Gli Istituti di credito multinazionali ricercano candidati che conoscano preferibilmente almeno una lingua straniera.

 

Dal punto di vista  della tipologia delle mansioni, le reti di banche e assicurazioni presenti sul territorio assumono generalmente impiegati di back e front office che abbiano esperienza in ambito amministrativo, capacità di relazione e di lavorare in team. Non è raro, invece, che le sedi centrali richiedano profili più specializzati, come analisti del credito o responsabili contabilità. In questo caso il candidato ideale è laureato e ha alle spalle qualche anno di esperienza.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting