Stocks it
FinanzaeDiritto sui social network
20 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




LA CARINZIA? UNA REGIONE SU CUI INVESTIRE GRAZIE AD EAK. Intervista esclusiva a Sabrina Schütz-Oberländer, Amministratrice Delegata dell’Entwicklungagentur Kärnten GmbH

14 Marzo 2012 - Autore: Redazione


La Entwicklungsagentur Kärnten GmbH (EAK) è il primo interlocutore per gli investitori internazionali e le imprese che vogliono avere informazioni sulla Carinzia come location economica. Quali sono i vostri servizi?

 

La Entwicklungsagentur Kärnten, in breve EAK, è il primo interlocutore per le imprese estere interessate a trasferirsi o espandersi in Carinzia. Con il suo servizio per gli investitori One-Stop-Shop la EAK offre una consulenza gratuita in tutti gli aspetti coinvolti in questa decisione. L’offerta spazia da informazioni dettagliate sull’economia regionale, la ricerca della location adatta, il coordinamento dei processi di sovvenzione e autorizzazione fino al supporto nella ricerca dei collaboratori. L’obiettivo è garantire alle imprese un ingresso quanto più possibile fluido nell’economia della regione.

 

Quali sono i vantaggi, economici e legali, della business location in Carinzia?

La posizione della Carinzia è unica: in qualità di Stato più meridionale dell’Austria, la regione si trova ancora nel cuore del Centro Europa, confinante però con i nuovi mercati dell’Europa meridionale e sudorientale, come ad esempio la Slovenia e la Croazia. In questo modo la regione si posiziona, da un lato come spartiacque per il territorio di Alpe-Adria, e dall’altro come mercato e apriporta verso i Paesi dell’Europa meridionale e sudorientale, i Paesi di lingua tedesca e quelli dell’ex monarchia danubiana, interessanti soprattutto per le imprese italiane.  

 

Agli investitori stranieri la Carinzia offre anche i seguenti vantaggi:

 

- un’economia stabile e sicura

- un diritto del lavoro flessibile

- un sistema fiscale vicino alle imprese con una tassazione sugli utili del 25%

- un disbrigo pratiche semplice, veloce e non burocratico

- interessanti sovvenzioni fino al 25% per gli investitori nel settore produttivo e fino al 60% per gli investitori nella ricerca e sviluppo

- centri di competenza e istituti di ricerca, tra cui nei settori sensorica, fotovoltaico, ICT, del legno, automobilistico ed elettronico

- aree industriali e commerciali dotate di luce, acqua e riscaldamento a partire da € 25/m2 e spazi per uffici moderni ed economicamente vantaggiosi

- personale esperto nel settore tecnico e commerciale

- grazie all’EAK, un supporto gratuito e professionale nella creazione di una location aziendale in Carinzia.

Uno dei punti di forza dell’Austria è rappresentato anche dal suo sistema fiscale vicino alle imprese con un’unica tassazione sugli utili del 25%.  Quasi unica in Europa è inoltre la tassazione di gruppo. Ci può illustrare queste agevolazioni?

 

Sì, esatto. Si tratta di uno dei punti di forza dell’Austria e quindi anche della Carinzia. In Austria non esistono gravami fiscali quali l’imposta sull’industria e sul commercio, l’imposta patrimoniale o l’IRAP, presenti in altri Paesi. Eccellente anche la situazione riguardo alla tassazione di gruppo: quando più imprese si organizzano in un gruppo, i risultati fiscali dei membri austriaci vengono addebitati alle singole società madri e, infine, tassati presso il capogruppo. Le perdite fiscali delle singole società del gruppo possono pertanto essere immediatamente saldate con gli utili fiscali delle altre società del gruppo.

Oltre all’appetibile tassazione di gruppo vengono applicate anche due particolari esenzioni fiscali: l’esenzione per la ricerca atta a favorire “lo sviluppo o il miglioramento di invenzioni preziose per l’economia pubblica”, nell’anno di fondazione può essere richiesto un premio per la ricerca del 10%; e l’esenzione per la formazione da applicare direttamente a soluzioni di formazione e specializzazione aziendali per un ammontare del 20%.

 

Quali consigli relativi alle possibilità di insediamento aziendale in Carinzia può dare ai numerosi imprenditori italiani interessati ad espandersi oltre confine?

Quando un’impresa dimostra interesse a espandersi in Carinzia consigliamo di rivolgersi subito a noi. Con un primo colloquio non vincolante, in cui vengono valutate le specifiche esigenze, sarà possibile stabilire quali sono le possibilità concrete nella nostra regione.

 

Quali sono gli insediamenti aziendali italiani avvenuti con successo in Carinzia grazie a EAK?

Possiamo indicarne sette:

Fercam Austria GmbH

Fercam è un’impresa internazionale altoatesina attiva nel settore della logistica e del trasporto. L’azienda ha investito in una terza location in Austria e a Seeboden, in Carinzia, ha inaugurato una filiale che si occupa del traffico charter tra Italia-Austria, Austria-Germania e Scandinavia-Austria.

 

TR Produktion GmbH

In uno degli ex capannoni produttivi dell’azienda Gabor di Spittal/Drau l’azienda italiana Parabiago Collezioni Srl ha realizzato una linea per la produzione di componenti per scarpe. A Spittal vengono svolti i processi taglio e impuntitura e tra breve verrà avviata la produzione di scarpe complete.

 

THI Total Health Innovation GmbH

L’azienda THI è attiva nel settore della tecnologia medica e a Feistritz im Rosental ha fondato una location per lo sviluppo e la ricerca.  Si tratta di un’azienda start-up forte dell'esperienza 23ennale della società madre Uber Ros SpA nel campo della tecnologia medica. Per quanto riguarda il settore dello sviluppo e ricerca l’azienda lavora sui sistemi di prevenzione delle infezioni in ambiente ospedaliero.

 

petraglas GmbH

L’azienda italiana ha fondato la sua location carinziana nel parco industriale di St. Veit/Glan. L’impresa è specializzata nella realizzazione di vetri di sicurezza e vetri serigrafati utilizzati anche nella produzione di pannelli solari e collettori fotovoltaici. In questo modo è stato possibile insediare con successo un fornitore diretto per l’azienda GreenOneTec ed espandere la catena del valore nel parco industriale di St.Veit/Glan.

 

Refrion Kältetechnik GmbH

L’azienda Refrion Srl produce scambiatori di calore e apparecchi aerati per la tecnologia del freddo e della climatizzazione. Con la fondazione di Refrion Kältetechnik GmbH a Hermagor, nell’ex capannone produttivo dell’azienda Intercold, l’azienda ha avviato una linea di produzione per scambiatori di calore e per la tecnologia del freddo.

 

Montanaro

L’azienda Montanaro Carlo & Figli Spa di Torino e Vicenza produce a Feistritz/Rosental componenti e accessori per accumulatori industriali (per es. batterie stazionarie per impianti di alimentazione della corrente di emergenza per ospedali, navi, treni ecc.). Montanaro Industrial Battery Components ha ora ampliato la sua produzione includendovi il settore della trazione (ad es. per contenitori per batterie).


Danieli Engineering & Services

Danieli & C Officine Meccaniche è un’azienda leader nel settore della produzione di macchine e impianti innovativi per l’industria del ferro e dell’acciaio e conta circa 6.000 dipendenti in più di quaranta location sparse in tutto il mondo. Il gruppo è attivo in tutte le fasi del processo, dalla progettazione alla realizzazione completa dell’impianto chiavi in mano: impianti per la lavorazione di primo e secondo livello, laminatoi, impianti per i controlli dimensionali e della qualità, presse, macchine per il taglio ecc. In Carinzia, nel parco industriale di Völkermarkt, vengono prodotti i ricambi per gli impianti installati in tutto il mondo. La sede austriaca è anche location logistica per la rete mondiale (tranne l’Asia).

 

Avete in progetto di realizzare un imponente “dry port”, un “porto senz’acqua”, per accogliere le merci in arrivo o destinate ai porti marittimi del Nord Adriatico?

Grazie a vari progetti di ampliamento, i porti del Nord Adriatico (porti NAPA) tra cui Ravenna, Venezia, Trieste, Capodistria e Fiume sono i porti del futuro, forti della loro posizione sull’asse baltico-adriatico.  Per questo recentemente la Carinzia, la Entwicklungsagentur Kärnten e i succitati porti hanno stipulato un accordo che prevede la stretta collaborazione per uno sviluppo congiunto e la trasformazione del già esistente centro logistico Alplog Carinthia di Fürnitz (Villach) in un dry port d’eccellenza. I porti NAPA assurgono a potenziali porti per Alplog, e Alplog a deposito per lo stoccaggio.

In progetto anche l’ampliamento degli impianti di Trieste-Monfalcone per trasformare la location in un "super porto", che al posto degli odierni 300.000 TEU raggiungerà una capacità di 3,2 milioni di TEU (twenty-foot equivalent unit, un’unità di misura per container standard da 20 piedi), il terminale “Autostrade del Mare” (una parte per container e una per il traffico marittimo di Venezia) e un terminal per container a Capodistria. Sullo sfondo della strategia Europe 2020 (ridurre del 20% l’emissione dei gas serra e aumentare del 20% l’efficienza energetica), l’obiettivo principe del NAPA è offrire in futuro vie di trasporto più brevi verso i mercati dell’Europa orientale e sudorientale, soprattutto nel traffico di merci con i mercati asiatici in forte espansione, proponendo quindi un’alternativa “verde” verso i mercati nordeuropei di Rotterdam, Amburgo, Bremerhaven e Antwerpen.

Questa prospettiva dischiude al terminal Alplog carinziano l’opportunità di trasformarsi in spartiacque del traffico di merci per il sudest europeo. Il centro logistico Alplog di Fürnitz presso Villach è collegato direttamente con la grande stazione di smistamento Villach Süd delle ferrovie austriache e con il Combi Cargo Terminal. Il centro di Fürnitz è altresì importante per la sua posizione sul crocevia tra i due assi viari baltico-adriatico e dei Tauri. Il collegamento ferroviario dell’asse baltico-adriatico da Helsinki e Danzica attraverso l’Austria fino ai porti dell’Italia settentrionale e il relativo trasporto di merci assumeranno quindi un’importanza commerciale enorme. Con l’ingresso dell’asse nel core network dell’Unione Europea e con la sottoscrizione dell’accordo di collaborazione sono state poste pietre miliari decisive per questo collegamento ferroviario del futuro.

 

Quali sono le prospettive di EAK?

L’agenzia per l’insediamento regionale focalizza le sue attività sull’orientamento politico-economico della regione carinziana presentando ai clienti i vantaggi della Carinzia come location economica, mettendoli in contatto con potenziali partner di collaborazione in loco e supportandoli con il nostro servizio gratuito One-Stop-Shop nei progetti di espansione in Carinzia. I vantaggi della regione sono da individuarsi anche in un ottimo sistema scolastico e formativo. Negli ultimi anni con grandi sostegni (economici) gli istituti di formazione tecnica sono stati infatti innalzati a livello universitario, parauniversitario e di istituti di istruzione superiore attenti agli aspetti pratici. È stata inoltre potenziata la competenza linguistica soprattutto per le lingue dei territori confinanti come ad esempio l'italiano, creando un valido aiuto per le imprese italiane desiderose di stabilirsi in Carinzia grazie alla presenza di competenti collaboratori con padronanza della lingua. I centri di competenza sono stati e sono infine incentrati sui settori chiave dell’economia carinziana, come ad es. il settore sensorica, fotovoltaico, ICT, legno, logistica, industria automobilistica ed elettronica. Questi centri sono partner cruciali soprattutto per le piccole e medie imprese di stampo innovativo che non possiedono ancora un proprio reparto ricerche e che con il loro aiuto possono concretizzare interessanti progetti di ricerca.

 

 

Alessia Liparoti e Sara Tamburini

 

 




            

Per essere sempre aggiornati su interviste e articoli di Schuetz-Oberlaender, Sabrina iscriviti alla nostra newsletter


Ultimi commenti degli utenti

siamo una socjetŕ specializzata su isolamenti termici ed acustici cerchiamo aziende per nuove ricerche

10 Ottobre 2012 ore 22:58:37 - renato

SAREI INTERESSATO A SAPERE SE SIA POSSIBILE APRIRE UN UFFICIO DI SERVIZI DI GESTIONE AMMINISTRATIVA. GRAZIE QUALI CONTABILITA DI AGENZIA ASSICURATIVA E AZIENDALE, GESTIONE DI SINISTRI ASSICURATIVI. GRAZIE. MARIO GERIN

7 Gennaio 2013 ore 11:16:12 - MARIO GERIN

Vorremmo conoscere la possibilit? di spostare i ns uffici in Carinzia : siamo una agenzia di rappresentanza , in Italia , di importanti aziende tedesxhe con ramificazione in tutta Italia. In tale attesa , cordiali saluti

13 Febbraio 2013 ore 09:25:19 - De.Bra.e.u. srl / Dell'Aria

Buonasera, stiamo valutando le opportunita' di un possibile decentramento della ns azienda mediante costituzione di una nuova societa' in Carinzia. Avremmo necessita di chiarimenti.Grazie Filippo Albanese

13 Marzo 2013 ore 19:06:33 - filippo albanese

sarei interessato a spostare in austria una societ? di servizi che opera in italia , vorrei sapere se ? possibile e se c'? un vostro interlocutore vicino a tarvisio grazie . Severino Bertin

16 Agosto 2013 ore 14:10:53 - severino bertin

sarei interessato a spostare in austria una societ? di servizi che opera in italia , vorrei sapere se ? possibile e se c'? un vostro interlocutore vicino a tarvisio grazie . Severino Bertin

16 Agosto 2013 ore 14:11:29 - severino bertin

vorrei delle informazioni per aprire una partita iva in Carinzia, vorrei discutere con un vostro interlocutore, Cordiali saluti Cosimo Andrisano

12 Settembre 2013 ore 09:22:06 - COSIMO ANDRISANO

Salve sono un produttore e distributore di olio pugliese e prodotti tipici a chi posso rivolgermi??Grazie in anticopo

29 Settembre 2013 ore 01:18:24 - Massimiliano apruzzese

Ho 31 anni; cerco lavoro e desidero essere inserito in qualche azienda operante in Carinzia.Grazie.

7 Ottobre 2013 ore 10:21:21 - Alessio Evangelisti

Buonasera,stiamo valutando le opportunita'di una possibile costituzione di una nuova societa' in Carinzia nel settore produzione calzature.Avremo necessita' di chiarimenti. Grazie Franco Rizzi

10 Ottobre 2013 ore 16:06:58 - Franco Rizzi

Buonasera,stiamo valutando le opportunita'di una possibile costituzione di una nuova societa' in Carinzia nel settore produzione calzature.Avremo necessita' di chiarimenti. Grazie Franco Rizzi

10 Ottobre 2013 ore 16:08:58 - Franco Rizzi

Buonasera,stiamo valutando le opportunita'di una possibile costituzione di una nuova societa' in Carinzia nel settore produzione calzature.Avremo necessita' di chiarimenti. Grazie Franco Rizzi

10 Ottobre 2013 ore 16:15:48 - Franco Rizzi

buon giorno,mi piacerebbe aver informazioni per aprire un negozio d'arte vicino a Lienz-Sillian.Io parlo un po di tedesco mentre mia moglie lo parla bene. Molte grazie.

14 Novembre 2013 ore 11:27:17 - Roberto Bianchi pittore naturalista - scultore

buon giorno,mi piacerebbe aver informazioni per aprire un negozio d'arte vicino a Lienz-Sillian.Io parlo un po di tedesco mentre mia moglie lo parla bene. Molte grazie.

14 Novembre 2013 ore 11:30:50 - Roberto Bianchi pittore naturalista - scultore

Vorrei avere informazioni per avviare un agenzia di rappresentanza che possa operare anche sui mercati italiani

22 Luglio 2014 ore 22:16:25 - CARLO PATARINI







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting