bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
18 Settembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




L'Inps e il super premio 2011 sulle pensioni all'estero: i pensionati all'estero riceveranno l'adeguamento pensioni sociali mancante

27 Luglio 2011 - Autore: Redazione


 Dal 1° luglio è entrato in vigore il Decreto Interministeriale del 26 maggio 2011 del Ministero del Lavoro in collaborazione con Ministeri dell’Economia e degli Esteri.

L’Inps come conseguenza al decreto, è costretto a effettuare i pagamenti, anche arretrati della cosiddetta “maggiorazione aggiuntiva” o “ super premio”, a migliaia di pensionati italiani residenti all’estero.

Il “super premio”, introdotto dal 2003, dovrebbe essere stato pagato mensilmente per 13 mensilità a tutti i pensionati residenti all’estero ma è stato pagato soltanto fino al 2005 e poi sospeso.

 

La “maggiorazione aggiuntiva” è figlia della finanziaria n. 448 in cui dal 2002 era stata aumentata la pensione sociale a 516,46 Euro. L’incremento doveva essere pagato mensilmente ai pensionati con almeno 70 anni di età e con i requisiti di reddito necessari. Per quanto riguarda l’estero l’incremento avrebbe dovuto essere corrisposto in egual maniera ai pensionati residenti all’estero, considerando però anche gli adeguamenti dell’importo secondo la situazione del paese di residenza. Il cosiddetto “ super premio” è infatti un adeguamento al livello di vita del paese di nuova residenza che permetta di avere un potere di acquisto pari ai 516,46 Euro italiani.

 

A partire dal 2003, ogni anno, il Ministero del Lavoro avrebbe dovuto emanare un Decreto per definire le equivalenze dei redditi e consentire così all’Inps di calcolare l’importo della maggiorazione aggiuntiva per i residenti all’estero. L’adeguamento non è però stato fatto fino al 2009 e ora in seguito al Decreto del 26 maggio l’Inps dovrà corrispondere le somme negate fino ad ora ai pensionati residenti all’estero.

 

Per tutti gli approfondimenti tematici su lavoro e pensioni

 

Per approfondimenti e per scaricare gratis le nostre guide e newsletter di settore: www.finanzaediritto.it/registration.php

 

La redazione

www.finanzaediritto.it




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting