FinanzaeDiritto sui social network
23 Aprile 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Italia, cala l'inflazione annuale a gennaio

4 Febbraio 2019 - Autore: Redazione


Scende il ritmo di crescita dell’inflazione a gennaio in Italia. I prezzi sono passati da +1,1% di dicembre al +0,9% di gennaio.

I prezzi al consumo hanno registrato, invece, su base mensile sempre a gennaio, un incremento del +0,1% rispetto al -0,1% di dicembre 2018.

 

Analisi

L’analisi dell’Istat ha messo, poi, in evidenza alcuni aspetti particolari:

“Il rallentamento dell’inflazione a gennaio è imputabile prevalentemente alla decelerazione dei prezzi dei Beni energetici sia nella componente regolamentata (da +10,7% di dicembre a +6,9%) sia in quella non regolamentata (da +2,6% a +0,3%); tale dinamica è stata in parte mitigata dall’accelerazione dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti, che passano da +0,6% a +2,3%, e in misura minore dei Beni alimentari non lavorati (da +1,3% a +1,8%).

 

L'inflazione al netto degli energetici e degli alimentari freschi, decelera da +0,6% registrato nel mese precedente a +0,5%, mentre quella al netto dei soli beni energetici rimane stabile a +0,6%.

Il lieve aumento su base congiunturale dell’indice generale (+0,1%) è dovuto principalmente all’aumento dei prezzi dei Beni alimentari non lavorati (+1,3%), quasi completamente bilanciato dal calo dei prezzi dei Beni energetici non regolamentati (-1,2%) e dei Servizi relativi ai trasporti (-1,4%), quest’ultimo per lo più dovuto a fattori di carattere stagionale.

Rispetto a gennaio 2018 l’inflazione rallenta in modo marcato per i beni (da +1,2% a +0,6%), mentre i servizi rimangono stabili a +1,1%; rispetto al mese di dicembre il differenziale inflazionistico tra servizi e beni diventa positivo e pari a +0,5 punti percentuali (era -0,1 punti percentuali nel mese precedente).

L’inflazione acquisita per il 2019 è +0,1% per l’indice generale e -0,3% per la componente di fondo.

 

Secondo le stime preliminari, l’indice armonizzato dei prezzi al consumo annuale (IPCA) diminuisce dell’1,7% su base mensile, per effetto dei saldi invernali dell’abbigliamento e calzature, di cui l’indice NIC non tiene conto. L’IPCA aumenta dello 0,9% su base annua, in rallentamento da +1,2% del mese precedente”.

 

 

 

 

MERCATO

La pubblicazione dei dati alle 11:00 non ha cambiato la direzione del mercato e nemmeno ha accelerato o decelerato le quotazioni.

Grafico:

https://www.tradingview.com/x/c2jja1Nn/

 

Serie Storica mensile

L’inflazione su base mensile negli ultimi 5 anni ha registrato

il massimo +0,4% ad agosto 2018 il minimo -0,5% a settembre 2018.

 

Serie Storica annuale

 

L’inflazione su base annuale negli ultimi 5 anni ha registrato il massimo a  +1,7% a maggio 2017 ed il minimo -0,6% a febbraio 2015.

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento













Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades