corporatecounsel
FinanzaeDiritto sui social network
23 Aprile 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Intervista esclusiva con Gabriele Bellelli - Trader - www.bellelli.biz

12 Dicembre 2011 - Autore: Redazione


1. Come mai sempre più persone molto abbienti (c.d. UHNWI) investono nel mercato forex? Conviene fare trading sul forex? Può illustrarci vantaggi e svantaggi?
 
Il mercato Forex in questo momento attrae molti investitori grazie ad una massiccia campagna pubblicitaria ma anche per alcuni vantaggi come l’effetto leva e l’orario di contrattazione praticamente continuo 24 ore al giorno. La leva finanziaria è un vantaggio ma al tempo stesso può trasformarsi in uno svantaggio. La leva è infatti un moltiplicatore di guadagni se  si è in grado di gestirla mentre si rileva letale per il portafoglio se sfugge di mano. La leva finanziaria è come la Ferrari di Formula 1: se la guida  Schumacher vince il mondiale ma se la guida una persona inesperta finisce fuori strada alla prima curva. 
 
2. Che suggerimenti operativi si sente di dare a chi inizia ad operare per la prima volta su questo mercato?
 
Il principale insegnamento che mi sento di dare è quello di partire inizialmente con un conto demo e quindi con denaro virtuale. In questo modo è possibile creare ed affinare il metodo operativo. Se con i soldi del Monopoli si guadagna con costanza per alcuni mesi,  possibile fare il battesimo di fuoco e passare all’operatività con denaro reale. Inizialmente consiglio di versare sul conto solo un piccolo capitale e di non usare leve elevate. Il primo obiettivo è quello di non perdere soldi ed ottenere riscontri positivi anche operando con denaro reale. Se a quel punto il conto corrente dirà che siamo diventati dei bravi trader, potremo aumentare il capitale e passo dopo passo incrementare l’uso della leva finanziaria.
 

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento













Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades