FinanzaeDiritto sui social network
16 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Intervista esclusiva ad Alessandro Santoni, responsabile Area Research e Investor Relations Bmps

11 Febbraio 2010 - Autore: Redazione


Alessandro Santoni è laureato in Scienze Economiche, Storia Contemporanea e Scienze Politiche. Nel 1998 ottiene un Master in Business Administration presso la SDA Bocconi ed è attualmente Dottorando in Scienze Cognitive. Inizia l’attività di analista finanziario nel 1999 presso l’Ufficio Studi della Comit. Dal 2000 al 2006 lavora a Londra presso ABN Amro e alla Goldman Sachs come Analista Responsabile delle Banche del Sud Europa. Attualmente è Responsabile dell’Area Research, Intelligence e Investor Relations di BMPS.


Recentemente, avete effettuato un’interessante ricerca sulle prospettive di sviluppo della Finanza Islamica in Italia. Come è nata l’idea di uno studio di questo tipo e quale scenario ne emerge?

L’idea di uno studio nasce dall’esigenza di studiare quelli che potrebbero essere gli impatti sul business bancario dei trend demografici in atto. In Italia ci sono oltre 830.000 mussulmani residenti. Nel 2015 la popolazione mussulmana salirà dall’attuale 1,4% della popolazione italiana al 2,5%. Gli immigrati musulmani rappresentano, pertanto, un segmento di mercato molto rilevante ed in continua espansione, servito per il momento in Europa da 26 Banche islamiche e Convenzionali (con filiali o islamic windows) ma ancora nessuna in Italia. Il tasso di crescita dei ricavi dell’Islamic Retail banking nel mondo negli ultimi 5 anni è pari al 44% annuo. BMPS conta ad oggi più di 250.000 clienti attivi immigrati di cui il 30% circa arrivano da paesi di religione islamica. Parallelamente a questa opportunità “retail” c’è un’altra importante opportunità da cogliere. Le obbligazioni sul modello sukuk, cioè emesse secondo i dettami dalla legge coranica Sharia e riservate principalmente ai fondi sovrani musulmani, nel mondo hanno raggiunto nel 2009 i 122,7 miliardi di dollari, con una crescita del 50%. Il mercato potenziale è enorme considerando che solo il fondo sovrano di Abu Dhabi, uno dei potenziali acquirenti di questi strumenti,  ha masse in gestione per 850 miliardi di dollari.


L’Islamic Banking potrà davvero rappresentare un nuovo motore per la finanza in Italia? In che modo?

Crediamo che l’Islamic banking possa rappresentare un’opportunità di diversificazione dei ricavi e di funding per le Banche Italiane. E’ necessario che il sistema bancario vada incontro alla domanda dei clienti e possibilmente anticiparne i bisogni. E’ vero che oggi i clienti Islamici, in Italia,  utilizzano la Banca “tradizionale”, ma questo anche in virtù di un’assenza totale di offerta di finanza Islamica.


Lo studio da voi redatto analizza il fenomeno partendo dall’analisi demografica della popolazione musulmana in Europa, segmento di mercato molto importante e servito, per il momento, da 26 Banche islamiche e Convenzionali in Europa, di cui 19 nel Regno Unito. Tra quanto tempo, a suo parere, esse potranno espandersi anche in Italia? Che ricavi potranno generare per il sistema bancario italiano?

Abbiamo provato a fare un’analisi di sensitività partendo dai ricavi medi delle Banche Islamiche Inglesi che operano nel retail, prendendo in considerazione le peculiarità del mercato Italiano rispetto a quello Inglese. Dalla nostra analisi emerge che i potenziali ricavi per il sistema bancario Italiano si aggirano sui 160 milioni di euro nei prossimi cinque anni. Tuttavia questa è solo una stima potenziale in quanto la mancanza di un quadro normativo sfavorisce gli operatori bancari italiani diversamente da quelli inglesi, che hanno provveduto a modificare appositamente la normativa interna.    


...
Continua su Family Office n.1 - 2010
http://www.finanzaediritto.it/familyoffice.php



 




            

Per essere sempre aggiornati su interviste e articoli di Santoni, Alessandro iscriviti alla nostra newsletter


Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting