cfsrating 2018
FinanzaeDiritto sui social network
11 Dicembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Intervista esclusiva a Paolo Datti, Amministratore Delegato di REAAS - Real Estate Asset & Assurance Service srl

22 Ottobre 2010 - Autore: Redazione


Paolo Datti nasce a Milano il 31 Gennaio 1973. Nel 1996 consegue una laurea in Economia Aziendale (CLEA), presso l’Università Commerciale L. Bocconi con una tesi in finanza aziendale dal titolo: “Strategie innovative di gestione dei surplus di cassa da parte delle imprese stagionali attraverso gli strumenti derivati”. Dal 2008 al 2010 è Socio fondatore e successivamente Amministratore Delegato di REAAS srl, società di servizi specialistici rivolti al settore immobiliare per la gestione e valorizzazione dei patrimoni. Precedentemente è stato Consigliere di ICFIN S.p.A., società Finanziaria attiva nell’ambito del factoring pro-soluto, della consulenza agli investimenti e dell’intermediazione in cambi. Presso Eurco S.p.A. / Piazza Affari Sim S.p.A. ha assunto incarichi di capo del personale e di responsabile commerciale, analista finanziario comparto Banche e Responsabile Ufficio Studi e Divisione Consulting per conto della capogruppo. Le prime esperienze professionali lo vedono invece attivo in Price Waterhouse Coopers quale junior assistant auditor, e successivamente semisenior del gruppo finanziario, e stagista presso Coopers & Lybrand in qualità di assistant auditor nella revisione e certificazione di bilancio e Banca del Gottardo (sede di Lugano).


Come mai sempre piĂą persone molto abbienti (i c.d. UHNWI) investono nel mercato forex?

Le persone più abbienti che storicamente si appoggiavano a promotori, consulenti o private bankers, si stanno rendendo sempre più conto che il valore aggiunto dei prodotti tradizionali è assolutamente ridotto soprattutto in momenti di crisi generalizzata sui mercati. L’interesse per il Forex è dunque in forte aumento anche per l’innovatività dell’approccio (sebbene ricordiamo che sono oramai quasi 10 anni che le società ex.106 offrono piattaforme operative ai privati su larga scala) oltre che per gli andamenti degli indici azionari sempre più complessi da prevedere, nonché per la maggiore liquidità di tali mercati.


Conviene fare trading sul Forex? Quali sono vantaggi e svantaggi?

Come in tutti i prodotti dove vi sia un contenuto di rischio e di speculazione, conviene operare se si è capaci. Sembra ovvio ma spesso in passato, soprattutto con rifermento all’operatività in Borsa, si sono presentati sul mercato operatori neofiti ingolositi da facili guadagni, che poi sono rimasti fortemente scottati. Sconsiglio pertanto di approcciare tale mercato, come tutti i mercati in genere, senza un’opportuna formazione e una precisa strategia. Il vantaggio principale di questo mercato è la possibilità di entrarvi con piccole cifre senza precludersi strategie operative e la possibilità di lavorare in continuo. Lo svantaggio è la breve storia di tale mercato in forma online, che non consente di “averle viste tutte” .

 
 

Continua nella Guida Forex 2010-2011 http://www.finanzaediritto.it/prodotti/guida-forex-2010---2011-307.html




            

Per essere sempre aggiornati su interviste e articoli di Datti, Paolo iscriviti alla nostra newsletter


Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento








cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting