Stocks it
FinanzaeDiritto sui social network
14 Dicembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Intervista esclusiva a G.B. Zorzoli, Presidente ISES Italia - Sezione dell'International Solar Energy Society

24 Novembre 2010 - Autore: Redazione


G.B. Zorzoli, già professore al Politecnico di Milano, direttore tecnico del Centro di ricerca interdisciplinare (CISE) e membro dei CdA di ENEA ed ENEL, è un esperto in problemi energetico- ambientali, attivo come consulente di aziende ed enti pubblici e privati operanti in tale ambito.
Attualmente è docente al Master “Management dell’energia e dell’ambiente” presso l’Università La Sapienza Roma, al Master RIDEF presso il Politecnico di Milano e al Master “Efficienza Energetica e Fonti Energetiche Rinnovabili” presso l’Università La Sapienza Roma.
Dal 2007 è consigliere di amministrazione della Fondazione Energia.
È autore o coautore di sedici volumi su temi relativi all’energia, all’ambiente, alla ricerca e innovazione, alcuni tradotti anche in altre lingue.
Ha pubblicato centinaia di articoli scientifici sui medesimi argomenti.
Collabora stabilmente con “Staffetta Quotidiana”, “Nuova Energia”, “Energia”, “QualEnergia”, “La Termotecnica”, “Il Giornale dell’Ingegnere” e con la newsletter on line “rinnovabili.it”.
È membro dei consigli scientifici o editoriali di “Nuova Energia”, “QualEnergia”, “La Termotecnica”, “rinnovabili.it”.
Dal 2009 è presidente di ISES ITALIA, sezione italiana dell’International Solar Energy Society.


Lei è Presidente di ISES Italia. Quali sono gli obiettivi e la filosofia della sua associazione? Quale specifico ruolo essa riveste nel nostro paese?

ISES ITALIA, sezione dell’International Solar Energy Society, è stata in Italia la prima associazione tecnico-scientifica per la promozione delle fonti rinnovabili, dell’efficienza energetica e dell’ambiente. Attiva dal 1978, da sempre attenta e sensibile alla valorizzazione delle esigenze degli operatori che operano in questo settore, l’Associazione costituisce una grande rete di collegamento fra tutte queste realtà, favorendone il dialogo e l’incontro, lo scambio di esperienze e di opportunità di intervento, garantendo loro un canale di comunicazione privilegiato presso le autorità competenti. Recentemente ha rafforzato questo ruolo promuovendo la costituzione di un coordinamento fra le associazioni di categoria attive nel settore e le principali organizzazioni ambientaliste, che interviene con posizioni comuni su temi di particolare rilevanza: ultimo in ordine di tempo un documento inviato al Ministero dello Sviluppo Economico con proposte migliorative del Piano di Azione Nazionale per le rinnovabili, in parte recepite. Queste azioni sono essenziali per avviare la transizione allo sviluppo sostenibile in un Paese, come il nostro, dove il fabbisogno energetico per più del 90% è soddisfatto dai combustibili fossili, con gravi conseguenze per l’ambiente, la salute e l’economia. Per questo, nonostante esistano ancora oggi numerosi ostacoli informativi, politico – legislativi, istituzionali, economico - finanziari o infrastrutturali, è importante promuovere un più ampio utilizzo delle fonti rinnovabili e l’attività di ISES ITALIA si concentra proprio nel superamento di queste barriere, attraverso azioni chiave quali informazione, assistenza tecnica, formazione tecnica e professionale, organizzazione di seminari e convegni, studi e ricerche su temi specifici, promozione del consenso e iniziative a livello politico.


ISES Italia pubblica mensilmente una rivista specializzata “Ilsoleatrecentosessantagradi”. Com’ è nata e a chi si rivolge?

Ilsoleatrecentosessantagradi nasce nel maggio del 1994 con l’obiettivo di creare uno strumento di comunicazione di ISES ITALIA che trattasse tutti gli aspetti delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica - scientifici, tecnologici, ambientali, economici, politici, legislativi, culturali - e potesse raggiungere non solo i nostri Soci, ma anche altri lettori, in particolare esperti del settore e funzionari pubblici istituzionalmente interessati a questi temi. Nel corso degli anni il progetto editoriale è cresciuto nei contenuti, nell’aspetto grafico, nel numero di pagine e nella tiratura, affermandosi nel nostro Paese come il più importante mezzo d’informazione e comunicazione nel campo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica. Inizialmente concepita con un numero di pagine limitato (all’inizio solo 4), in poco tempo la rivista ha intensificato la frequenza delle uscite, con la pubblicazione anche di alcuni numeri “speciali” e aumentato gradualmente il numero delle pagine (8 nel 1997, 12 nel 2001, 16 nel 2004), avvalendosi del coordinamento scientifico di illustri esperti del settore. Con il primo numero del 2000 vengono introdotte la grafica a colori e l’informazione di carattere commerciale, con le prime inserzioni pubblicitarie. Pensi che nel gennaio 2004 la rivista, al suo 100° numero, raggiungeva oltre 20.000 operatori del settore. Da qui in poi possiamo dire che Ilsoleatrecentosessantagradi ha iniziato la sua trasformazione in un vero e proprio magazine, ricco di pregiati contributi editoriali di esperti di settore e di nuove rubriche concepite ad hoc per le esigenze di lettori sempre più sensibili a queste tematiche. Attualmente il magazine, tra versione cartacea e versione on line, viene letto da circa 30.000 persone.
 

Continua nella Guida Real Estate 2010  http://www.finanzaediritto.it/prodotti/guida-al-real-estate-2010-309.html

 




            

Per essere sempre aggiornati su interviste e articoli di Zorzoli, G.B. iscriviti alla nostra newsletter


Ultimi commenti degli utenti

SONO UN COLLEGA DEL PROF. G.B.ZORZOLI, CI SIAMO LAUREATI A GENOVA NEL 1955, GRADIREI METTERMI IN CONTATTO PER DISCUTERE SULLE QUESTIONI ENERGETICHE ALTERNATIVE AL NUCLEARE. VI PREGO E AUTORIZZO AD INVIARE LA MIA E-MAIL IN MODO CHE POSSA CONTATTARMI, VISTO CHE IO NON RIESCO AD AVERE SUO INDIRIZZO, MEGLIO ANCORA, SE MI FACESTE INVIO DEL SUO INDIRIZZO IN MODO CHE POSSA CONTATTARLO IO. GRAZIE PROF.ING.MARIO MAZZA - MILANO

29 Novembre 2010 ore 18:49:46 - MAZZA ING. MARIO - E-MAIL : marimazz@tiscali.it








cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting