cloud.infinox 2018
FinanzaeDiritto sui social network
20 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Intervista esclusiva a Dante Buonsanto, Business Development Manager CMC Markets in Italia

15 Giugno 2010 - Autore: Redazione


Dante Buonsanto nasce a Foggia nel 1972.
Entra a far parte di CMC Markets nel 2009 con l’incarico di sviluppare le potenzialità del mercato italiano dei Cfd e di gestire l’apertura della sede italiana, avvenuta nel Marzo 2010 grazie agli importanti risultati raggiunti in soli dieci mesi di operatività.
Appassionato di investimenti e trading, giovanissimo inizia la propria carriera in Millennium Sim, società genovese leader in Italia del trading-on-site, che lascia nel 2003 per assumere il ruolo di Business Developer in una società di gestione patrimoniale svizzera. Da qui  nel 2005 si trasferisce a Londra per conto di  Activtrades (broker di futures, forex e Cfd). Con il suo contributo, la società registra ritmi di crescita straordinari affermandosi come   controparte di rilievo sia nel mercato retail che in quello degli investitori istituzionali. Felicemente sposato, è padre di un bimbo.


Oggi incontriamo Dante Buonsanto, Business Development Manager di CMC Markets. Ci può illustrare in breve il suo percorso professionale?

E’ dall’età di 16 anni che seguo i mercati finanziari i quali hanno catalizzato sempre la mia attenzione. Iniziai per gioco negoziando sui fondi comuni di investimento dell’area “Paesi emergenti” con una piccola liquidità messa a disposizione dai genitori e, viste le buone performance ottenute approfondii da autodidatta con studi sull’analisi tecnica e di strategie operative passando poi all’azionario ed ai derivati durante la new economy. Finiti gli studi universitari iniziai subito a lavorare in alcune sim italiane per poi approdare a Londra sempre nel settore del trading-on-line con lo scopo di acquisire sempre più esperienza e conoscenza del business. Infatti, venni incaricato successivamente di sviluppare una società di gestione patrimoniale nonché una società brokerage su derivati e forex, in qualità di direttore, rendendola tra le più rinomate e di ottima reputazione fra i trader in Europa. Dopo 6 anni di esperienza maturata in quest’ultima realtà sono approdato in CMC Markets accettando una nuova sfida professionale e mettendo a disposizione il mio background ed esperienza nella società leader al mondo sui CFD e Forex.


CMC Markets vanta una piattaforma pluripremiata denominata Market Maker, che fornisce un approccio semplice per accedere ai mercati finanziari. In cosa consiste? Quali sono le sue caratteristiche più rilevanti?

MarketMaker, la pluripremiata piattaforma di trading di CMC Markets (riconosciuta dal magazine britannico Shares come “Best Online Trading Platform” per tre anni consecutivi) da un paio di mesi è accessibile da qualsiasi postazione Internet per rendere ancora più semplice e veloce le operazioni di trading. MarketmakerWeb replica esattamente le stesse caratteristiche della piattaforma dalla quale trae origine e che comprendono quotazioni in tempo reale, esecuzione veloce, controllo del portafoglio in tempo reale, screen personalizzabili, charting professionale, notizie e analisi fornite in tempo reale, stop loss garantiti. A tutto ciò, al fine di assicurare un trading veloce, facile ed efficace, MarketmakerWeb aggiunge la praticità della funzione Drag and drop, che permette di creare chart personalizzate sugli strumenti di trading prescelti. Questa nuova applicazione Internet della piattaforma permette anche al cliente retail di beneficiare di opportunità di trading molto simili a quelle consentite agli investitori istituzionali.


CMC Markets è molto impegnata anche nella formazione, offre un servizio webinar e organizza seminari nella sede di Milano.In che modo si definisce questo ambito?

La formazione è fondamentale per CMC Markets. Per cominciare (ricordo che abbiamo inaugurato la sede milanese solo nel marzo 2010 ndr) abbiamo predisposto settimanalmente due seminari online ed uno fisico presso la nostra sede in corso Venezia 5 di Milano. E tengo a precisare che in questo ambito stiamo preparando ulteriori novità che nel prossimo futuro andranno a soddisfare le esigenze di tutti i trader, anche di coloro che si avvicinano per la prima volta all’operatività con i CFD. Ogni sessione viene svolta da personale qualificato e/o da trader esperti in cui l’argomento è ben specifico e della durata di un’ora. Considerate le peculiarità del mercato del trading online e le caratteristiche dell’investitore italiano, infatti, CMC Markets ritiene che un ampliamento del bacino di utenza sia un obiettivo raggiungibile soprattutto attraverso la diffusione del CFD come strumento di investimento trasversale e tale da consentire un accesso diffuso.


In cosa si differenzia, a suo parere, il mercato Forex rispetto agli altri mercati Quali possono essere i suoi vantaggi?

Il mercato Forex o valutario è, come ben noto, il più grande in termini di dimensioni e il più liquido del mondo. Non c’è decisione macroeconomica che non ne influenzi l’andamento e ci sarà sempre una controparte assicurata. Dico questo perché – come spesso sottolineato in questo periodo anche dagli esponenti dei mercati regolamentati – la prima esigenza avvertita dall’investitore è quella della “liquidabilità” del proprio portafoglio in qualsiasi momento. Per poter operare sul mercato Forex occorre però essere preparati, conoscerne le caratteristiche fondamentali e soprattutto sapere sfruttare le occasioni non solo in termini di prezzo ma anche di strumento da utilizzare.


Perché, considerato l’ampio ventaglio di possibilità offerte dall’industria finanziaria, un investitore dovrebbe scegliere di utilizzare i CFD?

Rispetto agli altri investimenti, il CFD permette a tutti, a fronte di una bassa esposizione iniziale,di poter operare sia in condizioni di mercato rialziste che ribassiste (infatti si possono prendere a prestito titoli senza alcun costo aggiuntivo), di fare trading 24 ore su 24 su tutti i mercati internazionali a fronte di un impegno di margini altamente competitivi (dallo 0,5 al 20%). Inoltre, non essendoci il possesso del titolo sottostante, non si paga l’imposta di bollo né il cosiddetto prestito titoli operato dal broker.
Da Aprile poi, con CMC Markets (unico broker operante sul mercato italiano a potersi permettere un’iniziativa commerciale di questo tipo) è possibile fare trading senza subirne le perdite. Mi spiego meglio: l’offerta “Trading Senza Rischio” è rivolta a tutti coloro che hanno aperto o apriranno un conto con CMC Markets, attribuendo la possibilità di fare trading online senza rischio per una giornata sull’indice Italian40 con esposizione massimi di due CFD . Si tratta di un’iniziativa unica nella storia del trading online e siamo convinti che i nostri clienti la apprezzeranno in misura significativa.


Senza dubbio il Forex sta acquistando popolarità molto velocemente rispetto ad altri tipi di investimento. Quali possono essere le prospettive future di questo mercato?

Sono in buona compagnia nel ritenere che lo sviluppo del mercato Forex in termini di controvalore negoziato ed eseguito registrerà una delle crescite più importanti nei prossimi anni. Già in queste settimane in cui è tornato alla ribalta il problema grave del rischio-default per alcuni Stati abbiamo ritrovato la conferma che sono proprio le monete il “valore rifugio” in cui tutti si riparano. Grandi e piccoli. I nostri prodotti si adattano perfettamente a tutte le condizioni di mercato e sono pertanto in grado di sfruttare la volatilità, venendo così incontro alle richieste dei trader. Quando si conosce il funzionamento dei mercati finanziari e si hanno gli strumenti giusti per poterne beneficiare, le implicazioni derivanti dai cicli economici diventano meno importanti. I trader che operano con CMC Markets lo sanno bene ed è proprio per questo motivo che i volumi e la liquidità generata dall’investimento in CFD stanno raggiungendo livelli importanti, rappresentando a tutti gli effetti una vera e propria alternativa di investimento.


Quanto incidono i periodi di forte volatilità sull’attività in CFD?

La volatilità dei mercati, che ha creato difficoltà per molti nell’industria dei servizi finanziari, al contrario continua a premiare CMC Markets perché contribuisce ad attirare sempre maggiore attenzione nei confronti dei nostri servizi. Quest’anno i nostri clienti hanno eseguito un numero record di transazioni poiché prodotti come i CFD hanno consentito loro di partecipare a tutte le fasi di mercato.


Quali sono le vostre stime per il mercato italiano nel 2010?

Secondo le ultime stime il trading online in Italia aumenterà del 20-25% nei prossimi 18-24 mesi. Considerando che il desk italiano è attivo solo da qualche mese, i tassi di crescita finora registrati ci hanno positivamente sorpreso per rapidità e continuità. Su questa base, riteniamo che CMC Markets non possa che migliorare ulteriormente tutte le voci in termini di conti aperti, volumi totali e controvalore generato. Vogliamo diventare leader sul mercato italiano di qui a due anni e per ottenere questo ambizioso risultato puntiamo sia sulle condizioni competitive che siamo in grado di offrire, grazie al fatto di essere parte di un gruppo globale, che su un aumento della domanda di investimento di questo tipo da parte dei privati.


Tra l’altro, CMC Markets ha portato ai livelli più bassi di mercato spread e margine sui CFD dell’indice italiano. Con quali benefici concreti per i trader?

Rispetto ai concorrenti, l’offerta di CMC Markets si caratterizza per essere quella più competitiva in assoluto in termini di commissioni e margini. Offriamo commissioni dello 0,08% su CFD Azionari senza nessun minimo commissionale, zero commissioni su Indici,Forex , obbligazionari e ad esempio spread a soli 8 punti e margine allo 0,5% sul sottostante più scambiato, l’indice Italian40.

 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting