bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
10 Dicembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Intervista esclusiva a Antonella Salvatore, Partner di Cornerstone Italia

7 Giugno 2011 - Autore: Redazione


Laureata in Economia e Commercio, un master MBA, è docente presso la John Cabot American University a Roma (dove da gennaio 2011 tiene, in via sperimentale, un corso di Retail Management) ed è autrice, dal 2004, di numerosi articoli di Business Administration per l'editore Wolters Kluwer.  

Ha lavorato per prestigiosi marchi noti come Miss Sixty ed Energie, Bialetti e Fila, ricoprendo il ruolo di Retail Director. Ha avviato lo start-up retail delle aziende, con lo scopo di introdurre retail expertise in azienda, per consentire lo sviluppo e la gestione di negozi mono-marca, diretti e franchising. 

Ha collaborato per la ricerca di nuove opportunità di business in mercati esteri, come l'Est Europa, il Sud America, il Medio Oriente.  
Oggi, è alla guida della nuova Divisione di Retail Consulting di Cornerstone Italia, per fornire alle aziende supporto in fase di start-up dei nuovi store, assistenza nella definizione di una strategia di retail e consulenza nello sviluppo dei negozi a marchio.  
 
 
Lei è stata di recente nominata a capo della Divisione di Retail Consulting di Cornerstone Italia. Può illustrarci il suo percorso professionale? In cosa consiste, nello specifico, il suo nuovo incarico?
 
La mia esperienza professionale e’ incentrata fondamentalmente nel retail, con focus sullo start-up retail, ossia sulla implementazione di strumenti e procedure necessari per dare vita ad un business retail.
 
Il mio percorso professionale ha avuto inizio all'estero, prima che in Italia, perché il retail e' una modalità di far business nata negli USA, in Inghilterra, in Asia, prima ancora che nel nostro paese, patria storica dei negozi multimarca.
 
Ho aperto e gestito negozi monomarca aziendali, sia in Italia che all’estero ed ho ricercato, selezionato e formato figure professionali del retail. Ma ho anche gestito negozi monomarca franchising, ricercando partner in franchising, selezionandoli e gestendo il delicato rapporto tra loro e le aziende.
 
Il retail ha dato alle aziende la possibilità di scoprire nuove opportunità di business in mercati che all’epoca erano ancora poco conosciuti, e mi riferisco ai territori dell’Est Europa, dell’Asia, del Medio Oriente.
 
Il retail ha dato alle aziende la possibilitĂ  di rinnovare il proprio business anche sul territorio italiano.
 
Il mio nuovo incarico in Cornerstone Italia ha lo scopo di supportare le aziende nello svolgimento di tutte le attivitĂ  che ho prima illustrato, di aiutarle nello sviluppo retail, nella ricerca e selezione di profili professionali che abbiano le skills adatte per il retail, di supportarle nella formazione delle proprie risorse.
 
 
Gianni Perri e Giuseppe Campellone, managing partners del Gruppo Cornerstone Italia hanno affermato che “E’ un’ottima opportunità di crescita per Cornerstone Italia, quella offerta dall’apertura della nuova divisione di Retail Consulting. La difficile congiuntura che ha caratterizzato lo scorso anno, infatti, sembra aver coinvolto trasversalmente, pur con andamenti diversi, un po’ tutti i comparti dell’economia, fatta eccezione del retail, che pare andare in controtendenza, offrendo interessanti opportunità di business a chi le saprà cogliere...”. Può offrire un commento in merito a queste dichiarazioni? Cosa comporterà la creazione di questa nuova divisione? 
 
Sicuramente le aziende che hanno investito, in questo momento di crisi, hanno puntato sul proprio motore commerciale, sulla propria forza vendite; ed il retail rappresenta un’ industria molto grande ed importante nel nostro paese: si pensi ai supermercati, alle catene dello sport, alle profumerie, ai tantissimi negozi di moda che hanno completamente modificato le nostre strade e l'assetto delle nostre città!
 
La nuova Divisione di Retail Consulting di Cornerstone Italia va a supportare le aziende sia in fase di avvio del loro business retail, che in fase di cambiamento; la nostra divisione, infatti, ricerca e seleziona tutti i profili professionali che possono essere impiegati nel mondo del retail ed, infine, si occupa della formazione dei lavoratori del retail. In poche parole, un servizio a tutto tondo ai retailers, italiani ed esteri, che decidono di fare business nel nostro paese.
 
 
La filosofia del Gruppo Cornerstone è “The power of many, the focus of one”. In che modo si può definire il vostro approccio?
 
Cornerstone e' un network internazionale, con oltre 100 uffici nel mondo: uffici che sono costantemente in contatto fra loro, che si consultano, si supportano, scambiano informazioni e consigli; uffici che insieme gestiscono lo stesso cliente, che può avere la propria distribuzione anche in più paesi.
 
 
In Italia, Cornerstone è composta da due distinte unità: Cornerstone International e Cornerstone Institute. Quali sono le peculiarità di ciascuna?
 
Cornerstone International e' la societĂ  che si occupa della ricerca e selezione delle figure professionali. Cornerstone Institute, invece, annovera, tra le proprie attivitĂ , la formazione delle risorse, la valutazione del potenziale e la consulenza di direzione.
 
 
Cornerstone International si trova tra le prime 10 aziende mondiali nell’ambito dell’Executive Search. Come giudica lo scenario attuale del settore? Quali le prospettive future? 
 
L'obiettivo di Cornerstone e' seguire il cliente e supportarlo nelle sue diverse esigenze: questo comporta che se un cliente ci chiede di ricercare un amministratore delegato e successivamente di selezionare un profilo junior, noi lo esaudiamo, perché ciò che conta non e' sostenere che siamo leader nel campo dell’executive search, ma dire che siamo sul mercato per soddisfare a 360 gradi le esigenze dei nostri clienti.
 
 
Quali sono, secondo lei, le aree di business dove le attività di executive search hanno retto meglio all’onda d’urto della crisi?
 
Sicuramente le aree più “generaliste”: la selezione di profili classici, come quelli di Direttore Finanziario e Direttore Commerciale, e' una ricerca che non subisce mai crisi.
 
 
 
 



            

Per essere sempre aggiornati su interviste e articoli di Salvatore, Antonella iscriviti alla nostra newsletter


Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento








cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting