FinanzaeDiritto sui social network
22 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Intervista a Paolo Molesini, Amm. Delegato di Banca Intesa Private Banking - luglio 2005

1 Gennaio 2007 - Autore: Redazione


Potreste presentarci i servizi innovativi di Intesa Private Banking per il mercato private italiano?

Intesa Private Banking opera in una ottica di wealth management e quindi offre sia prodotti di investimento e finanziari, sia servizi di consulenza in materia immobiliare, legale, fiscale, successoria, fiduciaria, art banking.
Il modello di servizio delle gestioni prevede anche un contatto diretto tra l’asset manager ed il family office in modo da garantire realmente un servizio su misura per il cliente in termini di rischio/rendimento, strategie di investimenti e costi. Il pricing è indipendente dal livello di rischio delle singole gestioni.
Aggiungo che il servizio sul quale stiamo puntando molto è il controllo e la gestione del rischio di tutto il patrimonio riconducibile al family office. Siamo in attesa della partenza del fondo immobiliare ad apporto per i nostri clienti.

E’ possibile acquistare prodotti finanziari da altre case tramite il Vostro servizio di Private Banking? Operate secondo logiche multibrand?

Assolutamente si. Intesa Private opera con un approccio di reale open architecture offrendo fondi e sicav delle migliori case di investimento internazionale sia per il gestito che l’amministrato, prodotti di finanza innovativa costruiti con partner esterni al gruppo, hedge fund esterni al gruppo. Per questo, come dicevo, abbiamo investito molto sul controllo del rischio e sulla reportistica che è molto flessibile e personalizzabile.

Ritenete che i servizi di “family office” siano ancora lontani da essere attuati in Italia?

Abbiamo già diversi family office tra i nostri clienti e stiamo investendo molto in questo ambito perchè riteniamo che abbiano una prospettiva di grande sviluppo. In questo caso offriamo loro i nostri servizi e le nostre competenze, oltre che il nostro network di partner nazionali ed internazionali. I family office si rivolgono a noi anche per problematiche non legate ai mercati finanziari ma legate per esempio alla trasmissione del patrimonio in una ottica intergenerazionale, oppure per avere consigli sulle università per i figli, o ancora per servizi fiduciari.
Vediamo che inizia a svilupparsi una domanda di servizi di family governance, ossia di gestione dei rapporti familiari interni per i quali molto spesso può essere utile la presenza di un partner terzo super partes in modo da garantire scelte autonome e nell’interesse generale della famiglia. A supporto dei family office stiamo lavorano in modo sinergico con il mondo delle imprese, anche per gestire parte del loro patrimonio e mettere a disposizione know how e capitali.

(continua)
articolo estratto dalla rivista Family Office, anno II, numero 3
http://www.finanzaediritto.it/prodotti/family-office-n3-2005imprese-familiari-e-cessione-di-azienda-23.html




            

Per essere sempre aggiornati su interviste e articoli di Molesini, Paolo iscriviti alla nostra newsletter


Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento






cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting