FinanzaeDiritto sui social network
13 Novembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Inps e assegni familiari. Le novitÓ sui limiti di reddito familiare dalla Circolare Inps

12 Gennaio 2010 - Autore: Redazione


Con la Circolare INPS 11/01/2010, n. 2 vengono rivalutati dal 1° gennaio 2010 sia i limiti di reddito familiare ai fini della cessazione o riduzione della corresponsione degli assegni familiari e delle quote di maggiorazione di pensione, sia i limiti di reddito mensili per l'accertamento del carico ai fini dei diritto agli assegni stessi.

 

Gli assegni familiari trovano applicazione nei confronti dei coltivatori diretti, coloni, mezzadri e dei piccoli coltivatori diretti e dei pensionati delle gestioni speciali per i lavoratori autonomi.

Secondo la circolare citata i limiti di reddito familiare ai fini della cessazione o riduzione della corresponsione degli assegni familiari e delle quote di maggiorazione delle pensioni da lavoro autonomo sono stati rivalutati in ragione del tasso d'inflazione programmato, che per il 2009 è stato pari all’1,5% per cento.

I limiti di reddito mensili da considerare ai fini del riconoscimento del diritto agli assegni familiari per l'anno 2010 risultano così determinati: - euro 649,19 per il coniuge, per un genitore, per ciascun figlio od equiparato; euro 1136,08 per due genitori.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento








cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting