cfsrating
FinanzaeDiritto sui social network
25 Settembre 2017  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




IMU: possibili aumenti, per i locatori, fino a oltre il 300%

10 Dicembre 2011 - Autore: Dott. LUCIANO CHIARI - Commercialista


<p style="text-align: justify;"><!--[if gte mso 9]><xml> <w:WordDocument> <w:View>Normal</w:View> <w:Zoom>0</w:Zoom> <w:HyphenationZone>14</w:HyphenationZone> <w:Compatibility> <w:BreakWrappedTables/> <w:SnapToGridInCell/> <w:WrapTextWithPunct/>...

Contenuto non visibile


Per leggere l'intero articolo devi essere un utente registrato.
Clicca qui per registrarti gratis adesso. oppure compila il form qui sotto per loggarti

Login









            

Altri articoli scritti da Dott. LUCIANO CHIARI - Commercialista

Ultimi commenti degli utenti

Con un maxi emendamento il Governo blinda il decreto salva-Italia e apporta modifiche per rendere più equa la manovra. Per la nuova Imu viene previsto uno sconto di 50 euro per ogni figlio a carico di età inferiore a 26 anni, ma solo per l'abitazione principale. La detrazione si aggiunge a quella fissa di 200 euro e potrà essere al massimo di 400 euro. L''aiutino' alle famiglie con i figli non cambia la sostanza del provvedimento perché il costo effettivo del tributo dipenderà dalle scelte delle amministrazioni locali che potranno variare l'aliquota dal 2 al 6 per mille. Né il decreto, né il maxi emendamento fanno riferimento al reddito del contribuente. In teoria lo sconto ai proprietari meno ricchi potrebbe deciderlo il Comune, perché ha la facoltà di aumentare le detrazioni. Ma, in pratica, non avverrà perché il decreto prevede anche che se un Comune applica un ulteriore sconto non può rifarsi dal mancato incasso aumentando l'aliquota sugli immobili diversi dall'abitazione principale. Una novità è l'introduzione di una patrimoniale sugli immobili detenuti all'estero.

14 Dicembre 2011 ore 10:35:36 - Luciano Chiari




cfsrating


Powered by Share Trading
Everlasting