Stocks it
FinanzaeDiritto sui social network
20 Maggio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Germania, giù il PMI manifatturiero

23 Maggio 2018 - Autore: Redazione


Il PMI manifatturiero è sceso a 56,8 a maggio. L’indice risulta inferiore sia al mese precedente (58,1 di aprile), sia alle aspettative di mercato (57,9), come mostrato dalle stime preliminari. Nel dettaglio, oltre a un rallentamento della produzione, il calo dell'indice di produzione principale ha riflesso una crescita più debole degli ordini di fabbrica e un ulteriore attenuazione dei tempi di consegna dei fornitori dai recenti livelli record. Il totale delle nuove attività nel settore privato tedesco è aumentato al tasso più lento per quasi tre anni a maggio. La crescita degli ordini nel settore manifatturiero è stata solida rispetto ai massimi del 2017, poiché la nuova crescita delle vendite all'esportazione ha continuato ad attenuarsi. Maggio ha visto un ulteriore forte aumento del livello di occupazione nel settore privato tedesco. Sebbene il tasso di creazione di posti di lavoro si sia ridotto a un minimo di 17 mesi a causa di un indebolimento delle assunzioni tra i fornitori di servizi del paese, esso era ancora robusto rispetto agli standard storici dell'indagine. Le aziende che hanno assunto personale aggiuntivo hanno spesso commentato gli sforzi per espandere la capacità, con i dati più recenti che indicano la continua crescita degli arretrati di lavoro, nel settore manifatturiero. Tuttavia, la fiducia delle imprese nei confronti delle previsioni sull'attività economica è stata al minimo per 18 mesi da maggio.

Guardando i dati storici, negli ultimi 5 anni il valore massimo del PMI manufatturiero tedesco di 63,3 è stato raggiunto a gennaio di quest’anno, invece il minimo di 48,6 risale luglio del 2013.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento




Tag

finanza 










Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades