FinanzaeDiritto sui social network
25 Maggio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




EURIZON CAPITAL: RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2015

9 Marzo 2016 - Autore: Redazione


Nel 2015 Eurizon Capital ha registrato una dinamica sostenuta su tutti i principali indicatori di crescita consolidando un anno di risultati importanti.
I dati economici attestano la solidità della società: l’utile netto consolidato (compreso l'utile di pertinenza di terzi) è di 475,1 milioni di euro, con un incremento del 63% rispetto al 2014, e il margine da commissioni di 669,9 milioni di euro, in aumento di quasi il 34% rispetto allo scorso anno.

Il patrimonio gestito arriva a 266,7 miliardi di euro, in crescita del 16% da fine 2014, grazie agli ottimi risultati di raccolta conseguiti da Eurizon Capital e dalle sue controllate.

Livelli record di raccolta netta complessiva che nei 12 mesi raggiunge circa i 33 miliardi di euro.  Sulla base dei dati Assogestioni , Eurizon Capital è la prima società per raccolta netta in Italia. Conferma il vertice della classifica sui fondi comuni, grazie soprattutto all’apprezzamento ottenuto dai prodotti flessibili che, con oltre 16 miliardi di euro, accumulano l’80% dei flussi netti in entrata sulle gestioni collettive della società. Anche le GP retail continuano a riscuotere un forte interesse grazie, in particolare, all’offerta di Linee che coniugano diversificazione, gestione professionale e personalizzazione. Questa formula, nata nel 2014 con Eurizon GP Unica, è stata ulteriormente arricchita nel 2015 con soluzioni dedicate a specifici target di clientela: dal segmento famiglie alle imprese.

I risultati conseguiti nel 2015 portano Eurizon Capital a distinguersi a livello internazionale come  2° asset manager in Europa per raccolta sui fondi . 
Positivo il contributo nei 12 mesi anche delle diverse realtà estere che appartengono al perimetro di Eurizon Capital: l’HUB dell’Est Europa ha registrato una raccolta netta di 474 milioni di euro, mentre per la cinese Penghua gli afflussi sono arrivati a 25,7 miliardi di euro.

La strategia di rafforzamento del presidio internazionale di Eurizon Capital  ha portato a siglare una partnership con la società londinese SLJ Macro Partners LLP specializzata nella gestione delle valute e global macro.
Eurizon Capital ha proseguito sulla strada dell’innovazione, lanciando nel corso dei 12 mesi più di 50 nuovi prodotti tra fondi comuni italiani, lussemburghesi e Linee GP.

Tra gli ulteriori progetti portati a termine nel 2015:  la sottoscrizione dei Principles for Responsible Investment, a conferma dell’impegno a perseguire un’attività di gestione Socially Responsible, e la creazione di una struttura dedicata al presidio sulla Corporate Governance esterna, in conformità con i Principi di Stewardship, che rafforza la SGR nel ruolo di investitore attivo responsabile nell’interesse dei propri sottoscrittori.
Eurizon Capital è stata inserita nei World Finance 100 del 2015 dove sono raccolti i migliori 100 al mondo, tra società e individui, che si sono distinti su diversi ambiti di attività . Ha ottenuto inoltre la nomination ai Funds Europe Awards 2015 come European Asset Management Firm con asset superiori ai 100 miliardi di euro.

Tommaso Corcos, Amministratore Delegato di Eurizon Capital SGR, commenta: “Il 2015 è stato un anno di risultati eccellenti grazie all’andamento della raccolta che ci ha permesso di rafforzare la nostra leadership in Italia e proiettarci al secondo posto in Europa. La crescita delle masse è stata significativa grazie all’innovazione di prodotto, alla diversificazione della base clienti e a performance sostenibili. Lo sviluppo sui mercati esteri ha visto l’accelerazione anche grazie all’operazione con la società SLJ Macro Partners”. Corcos delinea quindi le linee d’azione della società: “Crescita, innovazione e sostenibilità sono i pilastri più importanti della strategia di sviluppo verso la quale ci stiamo indirizzando” precisando “sostenibilità in termini di performance di lungo periodo dei nostri prodotti ma anche di approccio agli investimenti, per favorire lo sviluppo di un sistema di imprese efficiente e sostenibile nell’interesse dei nostri sottoscrittori.”
Eurizon Capital SGR è la società a cui fa capo la Divisione Asset Management del Gruppo Intesa Sanpaolo.
Ad Eurizon Capital SGR fanno riferimento le controllate Eurizon Capital S.A., specializzata nella gestione dei prodotti di diritto lussemburghese, ed Epsilon SGR, joint venture tra Eurizon Capital SGR e Banca IMI.
Eurizon Capital ha un presidio nell’Est Europa attraverso un HUB controllato da Eurizon Capital S.A. e composto da VUB AM, una tra le principali società di asset management slovacche, dall’ungherese CIB IFM e da PBZ Invest, società di gestione croata.
Eurizon Capital è inoltre presente in Asia attraverso la partecipazione in Penghua Fund Management, società cinese dell’asset management, e con la società Eurizon Capital (HK) Limited con sede a Hong Kong e controllata da Eurizon Capital S.A.
Infine, completa il quadro delle partecipazioni, la società spagnola Allfunds Bank S.A., piattaforma distributiva multimanager di prodotti di risparmio gestito.
 




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento













Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades