cfsrating
FinanzaeDiritto sui social network
24 Settembre 2017  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




DEBITO, L'EUROZONA PIU' A RISCHIO SENZA UNIONE FISCALE. Intervista esclusiva a Gian Paolo Bazzani, AD di SaxoBank Italia

7 Ottobre 2011 - Autore: Redazione


Dopo le preoccupazioni espresse dallo stesso Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in merito al fatto che la sua amministrazione non passi indenne le forche caudine della crisi e dell’accrescersi del debito pubblico americano, abbiamo voluto sondare la situazione grazie all’analisi puntuale di un esperto dei mercati valutari come Gian Paolo Bazzani, Amministratore Delegato di...

Contenuto non visibile


Per leggere l'intero articolo devi essere un utente registrato.
Clicca qui per registrarti gratis adesso. oppure compila il form qui sotto per loggarti

Login









            

Per essere sempre aggiornati su interviste e articoli di Bazzani, Gian Paolo iscriviti alla nostra newsletter


Ultimi commenti degli utenti

Sono daccordo con la visione sulla Cina e il legale (biunivoco) con gli stati uniti

7 Ottobre 2011 ore 14:51:59 - Mauri

Purtroppo il dollaro continuerà ad essere la valuta rifugio, solo le per le debolezze politiche europee

7 Ottobre 2011 ore 19:10:28 - Paolo

@Mauri e Paolo. Sarà interessante osservare l'evoluzione del rapporto tra le valute di Cina e USA e soprattutto le occasioni di trading che offriranno

8 Ottobre 2011 ore 20:07:22 - Gian Paolo Bazzani

Penso che l'eurozona sia più a rischio senza un nuovo trattato che saldi più i paesi a livello politico. L'unione fiscale serve solo per creare un Grande Fratello, il principale effetto? I soldi lasciano l'europa e vanno in Asia.

9 Ottobre 2011 ore 13:44:57 - Elio Miotto

E SCOPPIATA LA PACE IN EUROPA E NEI MERCATI VALUTARI ... MA NON DURA

10 Ottobre 2011 ore 23:10:38 - Zio Papero




cfsrating


Powered by Share Trading
Everlasting