Stocks it
FinanzaeDiritto sui social network
26 Maggio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Costruisci il tuo business prima, durante e dopo l'Expo 2015

14 Luglio 2011 - Autore: Redazione


«Costruisci il tuo business prima, durante e dopo l’Expo 2015». Questo il concept su cui si fonda il progetto dell’Expo Business Center.
Il progetto EBC (Expo Business Center™) è stato inaugurato il 15 gennaio 2011 e nasce quale sede amministrativa d’appoggio a tutti i partners italiani ed esteri che convergeranno nella manifestazione dell’Expo 2015, ospitata dalla città di Milano. Ma il grande punto di riferimento saranno Monza e la Brianza: la centralità del nuovo capoluogo di provincia, la sua vicinanza al polo fieristico e il suo importante tessuto imprenditoriale, faranno diventare loro motore di business.
 
Il progetto EBC nasce come motore erogatore di servizi, volti a presentare al meglio le aziende o i professionisti e i loro prodotti, e intende sia avere un legame con l’evento fieristico di Milano, ma anche avere una connotazione indipendente da esso. EBC sarà un punto strategico, fornitore di servizi e soluzioni, per le realtà di qualità, in particolare nel periodo dal 2012 al 2015. Ciò nonostante EBC è attivo e fornisce già l’ampio novero dei servizi. In particolare, come dichiara il presidente dell’Expo Business Center, Aldo Federico Nobile: «EBC offre alle aziende e ai professionisti che aderiscono al progetto, un pacchetto di servizi ampio e variegato, tale da soddisfare ad ampio raggio le esigenze di realtà imprenditoriali che radicheranno a vario livello il proprio business nella zona prima, durante e dopo il periodo dell’Expo 2015. EBC garantisce ai suoi partecipanti servizi erogati sia direttamente sia tramite qualificati e affidabili partners».
 
Il requisito fondamentale per entrare a far parte del progetto EBC, cioè per diventare membro EBC, è quello della Qualità. Intorno ad esso ruotano le modalità di selezione delle realtà aderenti, sia nazionali che internazionali. In questo modo si andrà a creare un panel di aziende e professionisti: «Per ogni tipologia di prodotto/servizio verranno accolte un numero massimo di dieci realtà di qualità e ciò fa sì che esse siano affiancate l’un l’altra solo da marchi importanti», specifica il presidente.
 
 
...
Continua su Family Office n.2 - 2011
http://www.editricelefonti.it/familyoffice



            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento













Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades