FinanzaeDiritto sui social network
2 Agosto 2014  le interviste  |  professionisti  |  web tv  |  forum  |  chi siamo  |  area utenti  |  registrati

            




Consegna del CUD 2011

17 Febbraio 2011 - Autore: Dott. LUCIANO CHIARI - Commercialista


www.studiochiari.com

 

 

Consegna ai lavoratori

dipendenti e assimilati del CUD 2011

(entro il 28.2.2011)

 

 

Entro il 28.2.2011 i datori di lavoro dovranno consegnare o inviare, anche mediante modalità elettronica, il CUD 2011 ai propri dipendenti e lavoratori assimilati, per certificare i redditi corrisposti nel 2010 e le relative ritenute fiscali, nonché le somme sulle quali sono stati assolti gli obblighi previdenziali.

 

Approvazione del modello CUD 2011

Con il provvedimento 17.1.2011 prot. n. 169232, l’Agenzia delle Entrate ha:

-          approvato il nuovo schema di certificazione unica, ai fini fiscali e previdenziali, dei redditi di lavoro dipendente e assimilati (modello CUD 2011), ai sensi dell’art. 4 del DPR 22.7.98 n. 322, che deve essere rilasciata al contribuente, in duplice copia, entro il 28.2.2011 ovvero entro 12 giorni dalla sua richiesta, in caso di interruzione del rapporto di lavoro;

-          stabilito le modalità di certificazione delle operazioni che generano capital gain, da parte degli intermediari che intervengono nelle stesse, ai sensi dell’art. 10 del DLgs. 21.11.97 n. 461.

 

Dati contenuti nel modello CUD 2011

Il modello CUD 2011 deve attestare, in relazione all’anno 2010, l’ammontare:

-          dei redditi di lavoro dipendente e assimilati (artt. 49 e 50 del TUIR), assoggettati a tassazione ordinaria, a tassazione separata (es. TFR, emolumenti arretrati, determinate prestazioni pensionistiche complementari erogate in forma di capitale), a ritenuta a titolo d’imposta (es. prestazioni pensionistiche complementari per la parte maturata dall’1.1.2007) e ad imposta sostitutiva (somme erogate per premi di produttività);

-          delle detrazioni d’imposta effettuate;

-          delle ritenute operate;

-          dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti all’INPS, all’INPDAP (dipendenti pubblici) e all’IPOST (lavoratori delle Poste e dei telegrafi);

-          dei redditi che non hanno concorso alla formazione del reddito imponibile ai fini fiscali e contributivi.

 

Soggetti obbligati al rilascio del CUD 2011

Il modello CUD 2011, limitatamente ai dati previdenziali e assistenziali relativi all’INPS, deve essere rilasciato anche dai datori di lavoro che non sono sostituti d’imposta, se erano tenuti alla compilazione del modello 01/M ovvero del modello DAP/12 (per i dirigenti di aziende industriali).

 

Cessazione del rapporto di lavoro nel corso del 2010

Se il sostituto d’imposta ha già consegnato la certificazione relativa al 2010 con il modello CUD 2010, a seguito di richiesta avanzata dal lavoratore in sede di cessazione del rapporto nel corso di tale anno, deve rilasciare entro il 28.2.2011 un’attestazione integrativa per certificare i dati aggiuntivi previsti dal modello CUD 2011 rispetto al modello precedente. La nuova certificazione può non comprendere i dati già certificati.

 

Utilizzo del CUD 2011 per gli anni successivi

Il modello CUD 2011 può essere utilizzato anche per certificare i dati relativi agli anni successivi al 2010, fino all’approvazione di una nuova certificazione. In tal caso i riferimenti agli anni 2010 e 2011 contenuti nella certificazione e nelle relative istruzioni devono intendersi riferiti agli anni successivi.

 





            

Altri articoli scritti da Dott. LUCIANO CHIARI - Commercialista

Ultimi commenti degli utenti

quiero descargar mi cud delo 2011 gracias

5 Settembre 2012 ore 12:38:24 - rube hector zapata

richiesta stampa

15 Novembre 2012 ore 16:56:24 - giuseppina gambino




Powered by Share Trading
Everlasting