cloud.infinox 2018
FinanzaeDiritto sui social network
24 Settembre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Comunicato del BoE tradotto in italiano

21 Giugno 2018 - Autore: Redazione


La Boe persegue con la politica monetaria il raggiungimento dell'obiettivo di inflazione al 2%, in modo da sostenere la crescita e l'occupazione. Nel corso della riunione che si è conclusa il 21 giugno 2018, la Boe ha votato a maggioranza di 6 a 3 il mantenimento del tasso ufficiale allo 0,5%. Il Comitato di Politica Monetaria ha votato, inoltre, all'unanimità per mantenere all'interno del proprio portafoglio un flusso di obbligazioni societarie non finanziarie investment grade in sterline, finanziato attraverso l'emissione delle riserve, questo flusso è pari a 10 miliardi di sterline. La Boe ha anche votato all'unanimità per mantenere in portafoglio lo stock di acquisti di titoli di stato del Regno Unito, finanziati dall'emissione di riserve , per 435 miliardi di sterline.

Nelle proiezioni più recenti della Boe, esposte nel Rapporto sull'inflazione di maggio, il PIL era previsto in crescita di circa l'1,75% all'anno in media rispetto alla previsione, condizionato dal lieve rialzo del tasso della Banca implicito dai rendimenti di mercato al momento. In quelle proiezioni, la crescita era sostenuta sulla base dei risultati della bilancia commerciale e dagli investimenti delle imprese e meno dai consumi. Sebbene modesto per gli standard storici, il ritmo previsto di crescita del PIL rispetto alle previsioni è stato tuttavia leggermente più veloce rispetto al calo del tasso di crescita dell'offerta, che si aggirava intorno all'1,50% all'anno. Di conseguenza, si prevedeva un piccolo margine di eccesso di domanda entro il 2020, alimentando tassi più elevati di crescita delle retribuzioni e pressioni sui costi interni. Ciononostante, l'inflazione ha continuata a diminuire gradualmente man mano che gli effetti della svalutazione della sterlina svanivano.

A maggio la Bank of England ha correttamente stimato che il calo della crescita del pil nel primo trimestre era temporneo con un momentum in ripresa nel secondo trimestre. Questo giudizio appare in linea di massima. Un certo numero di indicatori della spesa e di fiducia delle famiglie si sono ripresi in modo significativo dopo la debolezza del primo trimestre, in parte correlata al clima avverso. La crescita dell'occupazione è rimasta solida-  La produzione manifatturiera, tuttavia, ha registrato un calo in aprile, accompagnata da un calo delle esportazioni di beni. I sondaggi sull'attività economica sono stati stabili e, nel complesso, indicano una crescita nel secondo trimestre in linea con le proiezioni di maggio della Boe. 

Sceario Internazionale. A livello internazionale, i dati di attività sono risultati contrastanti. Gli indicatori suggeriscono che la crescita degli Stati Uniti è rimbalzata in modo deciso nel secondo trimestre rispetto alla cautela del primo trimestre. La crescita dell'area dell'euro è stata più debole del previsto e in alcuni mercati emergenti sono aumentati i rischi al ribasso, in parte a causa delle condizioni finanziarie più rigide. Più in generale, le prospettive di crescita del PIL globale rimangono forti e, sebbene le condizioni finanziarie si siano un po 'inasprite, continuano ad essere accomodanti.

L'inflazione. L'indice di prezzi è cresciuto del 2,4% a maggio, invariata da aprile. Si prevede che l'inflazione aumenterà leggermente di più di quanto previsto a maggio nel breve termine, riflettendo i maggiori prezzi del petrolio in dollari e un più debole tasso di cambio della sterlina. La maggior parte degli indicatori di crescita delle retribuzioni si è accresciuta nell'ultimo anno e il mercato del lavoro rimane rigido, suggerendo che le pressioni sui costi interni continueranno a stabilizzarsi gradualmente, come previsto.

L'outlook della Banca Centrale. La Boe rimane con un outlook positivo- Se l'economia si sviluppasse sostanzialmente in linea con le proiezioni del Rapporto sull'inflazione di maggio, un continuo irrigidimento della politica monetaria nel periodo di previsione sarebbe appropriato per riportare l'inflazione in modo sostenibile al suo obiettivo in un orizzonte convenzionale. Per la maggioranza dei membri, non è stato richiesto un aumento del tasso bancario in questa riunione. Tutti i membri concordano sul fatto che eventuali aumenti futuri del tasso bancario saranno probabilmente a un ritmo graduale e in misura limitata.

Oltre alla discussione sull'immediata decisione politica monetaria, il Comitato ha rivisto le sue precedenti linee guida sul livello del Tasso Bancario al quale la Bank of England valuterà se iniziare a ridurre lo stock di attività acquistate. La Boe continua a prevedere di mantenere lo stock di attività acquistate fino a che il tasso di sconto non raggiunga un livello dal quale possa essere ridotto materialmente, riflettendo la preferenza del Comitato di utilizzare il tasso di sconto come strumento primario per la politica monetaria. A partire dagli orientamenti precedenti, il Comitato ha ridotto il tasso bancario dallo 0,5% allo 0,25% ad agosto 2016 e ha osservato che potrebbe ridurlo ulteriormente se necessario. Riflettendo su questo, il Comitato intende ora non ridurre lo stock di attività acquistate fino a che il tasso di sconto non raggiungerà l'1,5% circa, rispetto alle precedenti linee di circa il 2%. Qualsiasi riduzione delle scorte di attività finanziarie acquistate sarà condotta a un ritmo graduale e prevedibile. Le decisioni sul tasso bancario prenderanno in considerazione qualsiasi impatto delle variazioni dello stock di attività acquistate sulle condizioni monetarie complessive, al fine di raggiungere l'obiettivo di inflazione. Nel caso in cui i potenziali movimenti del tasso bancario siano giudicati insufficienti per raggiungere l'obiettivo di inflazione, la riduzione dello stock di attività potrebbe essere modificata o invertita.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento




Tag

finanza 




cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting