fxdemo
FinanzaeDiritto sui social network
23 Maggio 2019  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




ComUnica: più tempo per le comunicazioni relative alle assunzioni

21 Aprile 2010 - Autore: Dott. LUCIANO CHIARI - Commercialista

 

www.studiochiari.com

 

ComUnica

più tempo per le comunicazioni relative alle assunzioni

            Il Ministero del Lavoro, con la circolare n. 7155/2010, trova la soluzione ad un problema che era già stato posto in evidenza dagli operatori a seguito dell'entrata in vigore dell'obbligo di utilizzare ComUnica, precisando, ora, che le aziende di nuova costituzione che, contestualmente all'inizio di attività aziendale, assumono lavoratori, hanno cinque giorni di tempo per trasmettere al centro per l'impiego competente la comunicazione di costituzione del rapporto di lavoro.

            Allo stato di cose attuale, le nuove aziende che hanno necessità di iniziare l'attività anche con l’assunzione di personale dipendente si trovano, di fatto, nell'impossibilità di trasmettere la comunicazione anticipata della costituzione del rapporto di lavoro (Unilav). Secondo la legge n. 296 del 2006, infatti, tutti i datori di lavoro devono, di fatto, comunicare online l'instaurazione, la proroga, la trasformazione e la cessazione dei rapporti di lavoro, nonché il trasferimento d'azienda e la modifica della ragione sociale. Se l'adempimento riguarda l'assunzione di lavoratori, l'inoltro deve avvenire almeno il giorno precedente l'inizio della prestazione.

            L'applicativo che viene utilizzato per la trasmissione online del modello Unilav richiede il codice fiscale attribuito all'impresa, senza il quale non è possibile completare la denuncia. Questo dato viene fornito quando viene inoltrata la comunicazione unica d'impresa, vale a dire il giorno della sua costituzione e questo genera un disallineamento in quanto l'azienda ne entra in possesso in un momento successivo rispetto alla tempistica stabilita per informare il centro per l'impiego.

            Ora, secondo il Ministero del Lavoro questa situazione può essere assimilata ai casi di forza maggiore, rendendo così possibile l'applicazione della deroga contenuta nella nota n. 4746/07 che consente l'invio della comunicazione online di costituzione del rapporto di lavoro nei cinque giorni successivi all'inizio della prestazione, senza dover, preventivamente, inviare alcun dato.

 




            

Altri articoli scritti da Dott. LUCIANO CHIARI - Commercialista

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento












Powered by Share Trading
Everlasting

activtrades