cfsrating 2018
FinanzaeDiritto sui social network
18 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




Cari

18 Marzo 2013 - Autore: MASSIMO MEREGHETTI


Cari "colleghi",
voglio condividere come spesso faccio le emozioni e le soddisfazioni che questo meraviglioso lavoro continua a darmi dopo tanti anni.


Pensate di poter diventare ricchi rapidamente e senza fatica con il trading? Impossibile
Pensate di poter vivere di rendita con il trading, magari ai Caraibi? Difficile, a meno di non avere parecchi capitali a disposizione , ma allora inutile perdere tempo davanti ad un monitor tutto il giorno.


Pensate di non poter diventare un trader costantemente profittevole? SBAGLIATO
Se il 70, 80 o 90% dei trader perde nel medio lungo periodo è perchè ha  commesso uno o più errori.


Di tipo tecnico, soprattutto se si è all'inizio della "carriera" e non si usa nessuna strategia o la si cambia continuamente cercando quella che vinca sempre.
Di tipo matematico-statistico nel senso che non si capisce e non si usa correttamente il money management e la leva finanziaria, comportandosi in sostanza come un giocatore d'azzardo.


Di tipo psicologico-emotivo, ed è la cosa più difficile da correggere, perché una volta che sono in ballo i nostri sudati risparmi non c'è essere umano che non venga travolto dalla componente ancestrale della sua personalità e solo chi comprende questo e riesce a rimanere paziente e disciplinato (quindi a far prevalere la razionalità) nel seguire il suo "piano  di trading" può sopravvivere nel lungo periodo.


Recentemente la mancanza di questa disciplina per la troppa confidenza in me stesso ha determinato una flessione nella costanza dei miei rendimenti, ma proprio la consapevolezza che la "colpa" è sempre dell'operatore e non della tecnica o del mercato che è cambiato , mi ha indotto ad "automatizzare" ancora di più il mio metodo in tutte e tre le fasi del trade (selezione dei segnali di ingresso, gestione del rischio e gestione della posizione aperta) facendo, come magicamente, ritornare i profitti.


Aver standardizzato e catalogato tutte le possibili situazioni che il trader deve quotidianamente gestire nella sua attività mi permette inoltre di condividerle facilmente e didatticamente, con gli articoli ed i video settimanali che offro nel mio sito, con tutti voi che magari ancora non riuscite a trarre un meritato profitto dal trading nonostante l'impegno e la passione che dedicate.


Buon trading a tutti

Roberto Pandolfi

Visita il mio sito al link www.robertopandolfi.it
 




            

Altri articoli scritti da MASSIMO MEREGHETTI

Ultimi commenti degli utenti

COMPLETAMENTE D'ACCORDO CON LE SAGGIE CONSIDERAZIONI DEL MIGLIOR TRADERMAN CHE CONOSCA

21 Marzo 2013 ore 08:19:10 - FRANCO







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting