cfsrating
FinanzaeDiritto sui social network
21 Novembre 2017  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati
Quotazioni da TradingView

            




Albo dei consulenti finanziari. Regolamento per i requisiti di accesso.

8 Gennaio 2009 - Autore: Redazione


<div style="font-size: 12px; color: #042241">E&rsquo; finalmente nato l&rsquo;albo dei consulenti finanziari. Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale 303 del 30-12-2008 &egrave; stato infatti reso noto il &ldquo;Regolamento di disciplina dei requisiti di professionalit&agrave;, onorabilit&agrave;, indipendenza e patrimoniali per l'iscrizione all'albo...

Contenuto non visibile


Per leggere l'intero articolo devi essere un utente registrato.
Clicca qui per registrarti gratis adesso. oppure compila il form qui sotto per loggarti

Login









            

Ultimi commenti degli utenti

Spett.le Forum, desidererei ottenere chiarimenti sulla mia posizione, la quale, forse, potrebbe riguardare anche altri p.f. e/o quadri bancari. Il quesito è il seguente: il Regolamento a cui rimanda l'art. 18bis del Tuf prevede all'art. 2 Requisiti di professionalità) comma 3 lett. a) "Sono esonerati dalla prova valutativa di cui al comma 2: a) i promotori finanziari regolarmente iscritti al relativo albo che, per uno o più periodi di tempo complessivamente pari a due anni nei tre anni precedenti la richiesta di iscrizione all'Albo, hanno esercitato la propria attività professionale per conto di soggetti abilitati che nei medesimi periodi hanno svolto attività di consulenza in materia di investimenti; ora, nel mio caso, ho rimesso il Mandato di p.f. il 29/01/2009 (assunto il 27/04/2006), per cui sarei esonerato dalla prova valutativa se la richiesta di iscrizione all' Albo avvenisse entro il 29/01/2010 ("per uno o più periodi di tempo complessivamente pari a due anni nei tre anni precedenti la richiesta di iscrizione all'Albo). Considerati i continui rinvvi per la costituzione dell' Albo(che ha spiazzato un po tutti per le più diverse ragioni) difficilmente ritengo che entro Gennaio 2010 l'Albo sarà costituito e pertanto, anche se per pochi mesi, mi troveri a non avere i due anni sugli ultimi tre precedenti la richiesta d'iscrizione all'Albo, con la conseguenza di non potermi avvalere dell'esonero della prova valutativa. Una beffa, visto che in funzione dei ripetuti spostamenti di tale costituzione (30/06/2008 -31/12/2008-30/06/2009/31/12/2009) ho dato le dimissioni da p.f. a ragion veduta per farmi trovare pronto, tenuto conto anche che il Decreto 206 del 24/12/2008 prevedeva tra l'altro che "Per quel che concerne i promotori finanaziari e i quadri bancari, saranno esonerati dalla prova valutativa (a condizione che l'iscrizione sia chiesta entro il 1° novembre 2009)". Pongo adesso tale chiarimento in quanto prendendo visione degli "Esiti della prima consultazione e nuovo documento di consultazione" pubblicati dalla Consob il 16 novembre u.s., in ordine al regolamento d'attuazione degli art, 18bis e 18ter, non ho visto traccia di tale problematica. Sperando di avere interpretato la normativa vigente in modo corretto riguardo al quesito posto vi sarei grato di un vostro parere. Cordiali saluti, Nivel Egidio Ruini.

3 Dicembre 2009 ore 22:02:26 - Nivel Egidio Ruini





cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting