bpprime
FinanzaeDiritto sui social network
15 Ottobre 2018  le interviste  |  professionisti  |  chi siamo  |  forum  |  area utenti  |  registrati

            




FRANCESCO ARRIGHETTI NUOVO CONTRY MANAGER ITALIA DI EALIXIR

21 Giugno 2018 - Autore: Redazione


Ealixir, azienda specializzata nella rimozione di contenuti indesiderati dal web, annuncia la nuova nomina di Francesco Arrighetti in qualità di Country Manager per l’Italia, con il compito di coordinare tutte le attività commerciali e di marketing e lo sviluppo strategico della società sul territorio italiano. Arrighetti, esperto di tutela e protezione della reputazione online, è stato uno dei primi in Italia a ricoprire il nuovo ruolo del web reputation manager e a occuparsi di personal branding. Ha lavorato per Banca Mediolanum e per l’agenzia di comunicazione Net-Uno.

Ealixir, fondata a gennaio 2018, nasce da un’esigenza sociale: la necessità di tutti di proteggersi dalle intromissioni del web nella vita privata e di rimuovere dalla Rete contenuti che appartengono al passato e non sono più rappresentativi dell’immagine di una persona. Il web infatti obbliga tutti a vivere in un eterno presente, in cui il passato non passa mai, ma è sempre facilmente accessibile e consultabile attraverso i motori di ricerca e i social media. Spesso queste informazioni che circolano online senza controllo possono essere anacronistiche, obsolete, imprecise o nel peggiore dei casi sbagliate e provocare delle conseguenze gravissime sulla vita delle persone, impedendogli un normale accesso al mondo del lavoro e del credito, incrinando anche le relazioni sociali.

La tendenza di riappropriarsi del “proprio passato online” e di averne il controllo è dimostrata dal numero elevato di richieste di rimozione dopo la Sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea del maggio 2014, che autorizza i cittadini a chiedere a Google di rimuovere determinati risultati di ricerca basati sul nome di una persona. Secondo il “Rapporto sulla Trasparenza” di Google infatti, dal 29 maggio 2014 ad oggi sono state 692.068 le richieste per la rimozione di 2.587.454
URL, di cui è stato rimosso solo il 44%*.

“Ealixir ha riunito un team con decennale esperienza nel settore legale e tecnologico, per rispondere concretamente a questa nuova esigenza sociale, per tutelare la privacy online dei nostri clienti, attraverso l’applicazione del Diritto all’Oblio. La nostra missione è aiutare coloro che hanno la necessità di riallineare la propria immagine digitale con quella reale offline, eliminando, deindicizzando o modificando contenuti online indesiderati”, dichiara Francesco Arrighetti, Country Manager Ealixir Italia. “I dati di Google ci dimostrano che solo meno della metà dei link, di cui è stata chiesta la rimozione, è stata effettivamente accolta. Noi aiutiamo le persone, che ne hanno necessità, a cancellare i contenuti indesiderati non solo da Google, ma anche da social network, blog, forum, siti di news, Gazzette Ufficiali, video da YouTube e fotografie, con garanzia di risultato. Ad oggi abbiamo rimosso il 99% dei contenuti segnalati”.

*Dato riferito al territorio europeo, aggiornato al 19 Giugno 2018. Fonte "Rapporto sulla trasparenza" di Google.




            

Ultimi commenti degli utenti

Nessun commento







cfsrating



Powered by Share Trading
Everlasting